Mark Webber: “Vettel il top, Maldonado invece non dovrebbe essere in F1”

L'australiano ha parlato dei suoi ex colleghi

Mark Webber: “Vettel il top, Maldonado invece non dovrebbe essere in F1”

Intervistato dalla testata australiana Wheels, a margine dell’Australian Motoring Award, Mark Webber è tornato a parlare di F1. L’australiano, impegnato nel WEC con la Porsche dove ha ottenuto il titolo lo scorso anno, ha dato dei giudizi sugli ex colleghi.

Hamilton, Alonso e Vettel sono tre ottimi e veloci piloti, ma se dovessi sceglierne uno tra loro la mia scelta ricadrebbe su Sebastian. Lui è molto bravo in quanto è in grado di motivare la squadra e di ottimizzare il lavoro, ed è quello che ha fatto in Ferrari. Tutti sanno che è un pilota molto costante. Questo posso dirlo per esperienza diretta”.

Passando dai top ai flop, il pilota di  Queanbeyan ha espresso il proprio parere sul peggior pilota: “Per me è Pastor Maldonado. Non dovrebbe essere in F1“.

Piero Ladisa

Segui @PieroLadisa

 

 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

5 commenti
  1. mluder

    25 Gennaio 2016 at 22:38

    Come dargli torto su Maldonado

    • morriss

      morriss

      26 Gennaio 2016 at 11:08

      … e neanche sui primi 3. poi vedremo se le supposizioni su seb (visto che lui lo conosce bene, molto bene) saranno realistiche. sino ad ora ha azzeccato sul giudizio, e se seb puoi lottare x 1 titolo potrebbe anche fare il “mondiale xfetto” e toccare il cielo!!!

  2. idrija

    26 Gennaio 2016 at 12:10

    Condivido con Mark.

  3. Nurburgring Nordschleife

    26 Gennaio 2016 at 15:22

    Non ha certo peli sulla lingua Webber nei confronti di Maldonado.
    Chissà la reazione di quest’ultimo adesso…

  4. felicinoss

    26 Gennaio 2016 at 15:33

    …come non dargli torto!…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | Hakkinen: “Bottas è un grande pilota”

Nel corso di un'intervista, l'ex campione del mondo crede che Bottas abbia le qualità per puntare al titolo nel 2020
Tra i più grandi estimatori di Valtteri Bottas, c’è chi ha avuto l’opportunità di lavorare con il pilota finlandese a