La Sauber non ha ancora pagato i motori Ferrari

Non ancora firmato il contratto tra il team elvetico e il pilota russo Sirotkin

La Sauber non ha ancora pagato i motori Ferrari

Continuano le voci sull’accordo tra la Sauber e i nuovi soci russi, secondo diverse fonti già naufragato. La scorsa settimana il team elvetico ha smentito le voci riguardanti il mancato arrivo di nuovi fondi, necessari per la sopravvivenza del team.

Nello stesso comunicato il team ribadiva che il giovane pilota russo, Sergey Sirotkin, il cui padre è coinvolto nell’accordo, avrebbe iniziato a breve la sua preparazione per disputare la stagione 2014 da titolare in F1.

Ma il giornale tedesco Welt am Sonntag ha riportato domenica di essere in possesso di “documenti che provano il contrario”.

Oleg Sirotkin, padre di Sergey, avrebbe dichiarato al giornale russo Izvestia, che si recherà in Svizzera solo questa settimana per firmare l’accordo.

“Immagino che non sia così diverso dagli altri contratti dei piloti paganti, di solito si tratta di 20 o 30 milioni di Euro” ha dichiarato.

Secondo Welt am Sonntag la sopravvivenza a breve termine del team dipende dalla firma di questi accordi.

La Ferrari avrebbe richiesto l’immediato pagamento di quasi la metà dei 18 milioni di Euro dovuti dal team elvetico per la fornitura dei motori.

Solo tre dei richiesti sei milioni di Euro sarebbero stati versati al Cavallino.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

6 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati