La Red Bull abolisce gli ordini di scuderia

Decisione presa dopo quanto avvenuto in Malesia tra Vettel e Webber

La Red Bull abolisce gli ordini di scuderia

Basta ordini di scuderia. Questo è l’Helmut Marko-pensiero.

Dopo quanto accaduto nel Gp di Malesia con Sebastian Vettel reo di aver attaccato e superato Mark Webber contravvenendo agli ordini del team, in Red Bull hanno deciso di abolire gli ordini di scuderia. Ad affermarlo è stato proprio il braccio destro del patron Dietrich Mateschitz attraverso un’intervista alla Sport Bild. D’altronde, il boss Red Bull “era decisamente seccato per quanto accaduto in Malesia”.

Le critiche piovute addosso al campione del mondo, ma anche il clima interno non idilliaco tra i piloti, ha contribuito a convincere il team austriaco a prendere questa decisione già a partire dal prossimo Gran Premio che si svolgerà nel weekend in Cina. Vettel e Webber saranno liberi di duellare durante le gare.

Basterà per sedare gli animi? Staremo a vedere.

Lorenza Teti

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

45 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati