Horner non vuole parlare di dominio Red Bull

Horner non vuole parlare di dominio Red Bull

Christian Horner ha ribadito che secondo lui il campionato 2011 non sarà una passeggiata per la Red Bull, e ha annunciato che dal GP di Malesia in poi anche le RB7 monteranno il KERS.

Nonostante Vettel abbia dominato le qualifiche del Gran Premio inaugurale, e abbia con facilità vinto la gara, Horner sostiene che il campionato non è destinato a una conclusione anticipata.
“Ci piace pensarlo, ma la storia dimostra che queste cose non sono mai così facili. Non possiamo sottovalutare i nostri rivali. Sappiamo che Jenson Button, Lewis Hamilton e Fernando Alonso saranno molto competitivi nelle prossime gare.”
La vittoria di Vettel è stata ancora più impressionante se consideriamo che le RB7 non erano dotate del KERS a Melbourne a causa di alcuni timori riguardanti il suo surriscaldamento: se nelle libere del venerdì in Malesia non darà problemi, allora Red Bull lo monterà anche nel resto del weekend.
“C’erano dei rischi, quindi abbiamo deciso di non utilizzarlo perchè i benefici di questo sistema su una pista come Melbourne, a parte lo start, sono limitati. Su altre piste i vantaggi saranno maggiori. In Australia l’abbiamo usato al venerdì, ma poi l’abbiamo smontato perchè ci mancava il chilometraggio per definire il sistema affidabile. Ora abbiamo fatto i chilometri che volevamo e abbiamo studiato ogni elemento. La nostra fiducia è cresciuta, per cui se non ci saranno problemi nel venerdì in Malesia, il KERS debutterà sulle nostre macchine in gara.”

Filippo Ronchetti

Horner non vuole parlare di dominio Red Bull
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

13 commenti
  1. Manuel (tifoso Vettel-RedBull)

    4 aprile 2011 at 22:50

    Almeno questa volta ha fatto una dichiarazione sensata, ora ci sono 2 gp consecutivi ed è fondamentale far bene

  2. Fernando

    4 aprile 2011 at 23:30

    Noto che, per l’ennesima volta, i rivali della Ferrari citano il solo Alonso: che si siano accorti dello stato confusionale di Massa?

  3. Marsico

    5 aprile 2011 at 00:37

    …..scusate ma il kers è obbligatorio oppure è una scelta dei vari team di montarlo oppure no…..al di là del fatto che possa portare vantaggio o meno l’averlo o meno comporta dei vantaggi in termini di equilibratura dei pesi nella macchina?

  4. Frenk

    5 aprile 2011 at 01:19

    @Marsico .

    Il kers è facoltativo,se non lo monti devi mettere una zavorra di ugual peso nella stessa posizione in cui andrebbe alloggiato il kers,saluti.

  5. azz!

    5 aprile 2011 at 07:40

    E quando li hanno fatti ‘sti chilometri per giudicarlo affidabile?

  6. olivetis

    5 aprile 2011 at 07:42

    hanno smontato il KERS per mancanza di chilometraggio, ora invece hanno fatto un pò di km da rimontarlo. Ma non sono vietati i test?

  7. olivetis

    5 aprile 2011 at 07:45

    MISTERO RB!

  8. pierpiero

    5 aprile 2011 at 09:51

    E’ la domanda che mi sono fatto anche io…ma quand’è che avrebbero fatto il chilometraggio che non avevano il venerdì a Melbourne???

  9. Fabio

    5 aprile 2011 at 10:24

    la verità che che non l’hanno montato perchè russiscaldava…. e ora sicuramente han capito il difetto che riproveranno il venerdì: ” “La nostra fiducia è cresciuta, per cui se non ci saranno problemi nel venerdì in Malesia, il KERS debutterà sulle nostre macchine in gara. ”

    Il fatto è che non hanno ancora riscontri…. lo proveranno direttamente in Malesia….

    poche Balle.

  10. giov

    5 aprile 2011 at 10:34

    Possibile che in quella partenza non sia stato usato il kers? io credo che non funzionasse solo la ricarica in frenata.
    Comunque nulla li vieterebbe di usare il kers sulla RB6, chi se ne accorgerebbe in un loro test privato? avrebbero anche la possibilità di comandarlo a distanza senza cambiare il volante.
    Gurda caso la Ferrari per i piloti del FDA ha previsto dei giri sulla F60!

  11. Gianni (tifoso ferrari)

    5 aprile 2011 at 10:43

    Per regolamento le auto dell’anno scorso (rb6) non possono girare in pista neanche con piloti non ufficiali

  12. Norrin Radd

    5 aprile 2011 at 12:33

    in Red Bull devono godersi alla grande questo momento perchè la situazione attuale non durerà ancora molto a lungo…quando qualcuno si deciderà a far rispettare i regolamenti tecnici anche a loro e la Ferrari e la McLaren termineranno lo sviluppo delle loro monoposto per la Redd Bull saranno cazzi…

  13. Beppe (tifoso RedBull)

    5 aprile 2011 at 22:14

    Testa bassa e pedalare, non vi è altra soluzione, alla faccia di chi rosika o si attacca ai regolamenti.

    Beppe

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | Red Bull, Albon confermato per il 2020

Il pilota thailandese farà coppia con Verstappen anche nella prossima stagione
La Red Bull, nella settimana che porta al Gran Premio del Brasile, ha ufficializzato la conferma di Alexander Albon per la