GP USA, Prove Libere 2: Hamilton precede Rosberg e Alonso

L’inglese fermato da problemi tecnici

GP USA, Prove Libere 2: Hamilton precede Rosberg e Alonso

Miglior tempo per Lewis Hamilton nella seconda sessione di prove libere del venerdì del GP USA ad Austin. L’inglese della Mercedes ha girato in 1.39.085 precedendo il suo compagno di squadra, Nico Rosberg, e la Ferrari di Fernando Alonso. Per Hamilton anche un problema tecnico a 20 minuti dal termine.

Cronaca – Bottas è stato il primo a scendere in pista girando in 1.44.534. Button ha fatto meglio girando in 1.42.427. Mangione si è poi inserito alle spalle del suo compagno di squadra. Button è sceso dopo i primi 13 minuti a 1.41.945 mentre alle sue spalle si inseriva Alonso.

Dopo i primi 15 minuti Hamilton si portava al comando con 1.40.993 e poi con 1.40.615 mentre Rosberg si portava prima alle sue spalle e poi in testa con 1.40.078.

La top 10 dopo i primi 30 minuti vedeva Rosberg davanti a Hamilton, Magnussen, Button, Alonso, Vergne, Ricciardo, Bottas, Kvyat, Maldonado.

Magnussen è stato il primo a montare gomme soft portandosi in terza posizione alle spalle delle Mercedes, scavalcato poi da Ricciardo. Tutti hanno poi montato le soft: Rosberg è sceso a 1.39.088 ma in seguito Hamilton ha fatto meglio girando in 1.39.085.

La top 10 a 40 minuti dal termine vedeva Hamilton, Rosberg, Alonso, Ricciardo, Massa, Raikkonen, Kvyat, Magnussen, Button, Hulkenberg.

Rosberg ha riferito via radio problemi in scalata all’ultima curva e poco dopo Hamilton è rientrato ai box per una perdita di liquido. L’inglese ha concluso le prove con 20 minuti di anticipo.

I team sono quindi passati a valutare il passo nei long run e la Mercedes si è confermata al top davanti alla Williams in configurazione gara.

Nonostante il problema Hamilton ha ottenuto comunque con il miglior tempo davanti a Rosberg, Alonso, Ricciardo, Massa, Raikkonen, Kvyat, Magnussen, Button, Hulkenberg.

A fine sessione i piloti hanno fatto ancora pratica con la Virtual Safety car. I piloti hanno percorso alcuni giri lentamente simulando una neutralizzazione di gara. Ogni pilota deve rispettare un tempo prefissato (visibile sul volante) nei tanti mini-settori previsti dalla direzione gara.

F1 GP USA 2014 – Tempi e risultati Prove Libere 2

Pos. Naz. Pilota Team Tempo Distacco
1. GBR L.Hamilton Mercedes Mercedes 1:39.085 18
2. GER N.Rosberg Mercedes Mercedes 1:39.088 0.003 34
3. SPA F.Alonso Ferrari Ferrari 1:40.189 1.104 29
4. AUS D.Ricciardo Red Bull Renault 1:40.390 1.305 30
5. BRA F.Massa Williams Mercedes 1:40.457 1.372 36
6. FIN K.Raikkonen Ferrari Ferrari 1:40.543 1.458 32
7. RUS D.Kvyat Toro Rosso Renault 1:40.631 1.546 34
8. DEN K.Magnussen McLaren Mercedes 1:40.641 1.556 38
9. GBR J.Button McLaren Mercedes 1:40.698 1.613 36
10. GER N.Hulkenberg Force India Mercedes 1:40.800 1.715 25
11. FIN V.Bottas Williams Mercedes 1:40.828 1.743 37
12. FRA R.Grosjean Lotus Renault 1:41.054 1.969 31
13. FRA J.Vergne Toro Rosso Renault 1:41.110 2.025 36
14. MEX S.Perez Force India Mercedes 1:41.123 2.038 35
15. VEN P.Maldonado Lotus Renault 1:41.158 2.073 37
16. GER A.Sutil Sauber Ferrari 1:41.332 2.247 33
17. MEX E.Gutierrez Sauber Ferrari 1:41.420 2.335 34
18. GER S.Vettel Red Bull Renault 1:43.980 4.895 19

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento
  1. loupin73

    31 Ottobre 2014 at 23:06

    Non sapevo che ci fosse un pilota italiano alle libere del venerdì… Ma in che scuderia corre questo mangione???

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati