GP Spagna, Prove Libere 2: Webber ancora davanti

GP Spagna, Prove Libere 2: Webber ancora davanti

Mark Webber ha ottenuto il miglior tempo anche nella seconda sessione di prove libere del GP Spagna. A Barcellona il pilota della Red Bull ha preceduto di soli 39 millesimi la McLaren di Lewis Hamilton. Terzo tempo per l’altra Red Bull di Sebastian Vettel.

Ad un certo punto della sessione le due vetture del team austriaco si sono ritrovate con quasi due secondi di vantaggio sul resto del gruppo, ma quando la McLaren è passata a sua volta alle gomme morbide il gap si è ridotto in modo considerevole con Hamilton che si è inserito tra Webber e Vettel.

Quarto tempo per Jenson Button con l’altra McLaren a 7 decimi. Fernando Alonso è quinto con la Ferrari, staccato di altri 3 decimi e precede le Mercedes.

Ottavo tempo per l’altro ferrarista, Felipe Massa, a otto decimi dal suo compagno di squadra, e seguito dalla Sauber di Kamui Kobayashi.

La Renault ha utilizzato le gomme morbide a metà sessione ma alla fine Nick Heidfeld e Vitaly Petrov hanno chiuso in decima e 12ma posizione, divisi dalla Sauber di Sergio Perez.

Sembrano funzionare le novità portate dalla Lotus: Heikki Kovalainen ha battuto Adrian Sutil in 18ma posizione ed è a 3 secondi da Paul di Resta. Uscite di pista senza conseguenze per Tonio Liuzzi e Massa mentre Hamilton, Alonso e Button hanno avuto problemi di traffico con Karthikeyan, Alguersuari e Petrov.

F1 GP Spagna Risultati seconda sessione di prove libere del venerdì

Pos  Pilota              Team                   Tempo                Giri
 1.  Mark Webber         Red Bull-Renault       1m22.470s            35 
 2.  Lewis Hamilton      McLaren-Mercedes       1m22.509s  + 0.039   27
 3.  Sebastian Vettel    Red Bull-Renault       1m22.826s  + 0.356   37
 4.  Jenson Button       McLaren-Mercedes       1m23.188s  + 0.718   32
 5.  Fernando Alonso     Ferrari                1m23.568s  + 1.098   34
 6.  Nico Rosberg        Mercedes               1m23.586s  + 1.116   35
 7.  Michael Schumacher  Mercedes               1m23.981s  + 1.511   30
 8.  Felipe Massa        Ferrari                1m24.278s  + 1.808   30
 9.  Kamui Kobayashi     Sauber-Ferrari         1m24.290s  + 1.820   33
10.  Nick Heidfeld       Renault                1m24.366s  + 1.896   31
11.  Sergio Perez        Sauber-Ferrari         1m24.483s  + 2.013   38
12.  Vitaly Petrov       Renault                1m24.786s  + 2.316   43
13.  Sebastien Buemi     Toro Rosso-Ferrari     1m25.296s  + 2.826   33
14.  Rubens Barrichello  Williams-Cosworth      1m25.303s  + 2.833   38
15.  Jaime Alguersuari   Toro Rosso-Ferrari     1m25.457s  + 2.987   34
16.  Pastor Maldonado    Williams-Cosworth      1m25.603s  + 3.133   43
17.  Paul di Resta       Force India-Mercedes   1m26.073s  + 3.603   32
18.  Heikki Kovalainen   Lotus-Renault          1m26.417s  + 3.947   37
19.  Adrian Sutil        Force India-Mercedes   1m27.123s  + 4.653   20
20.  Jarno Trulli        Lotus-Renault          1m27.189s  + 4.719   34
21.  Jerome D'Ambrosio   Virgin-Cosworth        1m28.036s  + 5.566   36
22.  Timo Glock          Virgin-Cosworth        1m28.062s  + 5.592   28
23.  Narain Karthikeyan  HRT-Cosworth           1m29.469s  + 6.999   28
24.  Tonio Liuzzi        HRT-Cosworth           1m29.476s  + 7.006   31

GP Spagna, Prove Libere 2: Webber ancora davanti
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

17 commenti
  1. Marco

    20 maggio 2011 at 16:17

    Questa è la pista di Webber

  2. raffaele

    20 maggio 2011 at 16:17

    un secondo da webber si puo colmare in gara e speriamo anche in qualifica

  3. sergio(tifoso Mc Laren)

    20 maggio 2011 at 16:18

    Il passo in avanti della ferrari mi sembra evidente ma RB e MClaren sono ancora troppo lontane.Se non stanno bluffando domani saranno ad 1 secondo e mezzo dalla pole.

  4. ArturoCheLoHaSempreDuro !!!

    20 maggio 2011 at 16:19

    McLaren …embeh …..che sorpresa !! Anche se non si sa la quantita’ di benzina e se hanno tirato al massimo …..pero’ psicologicamente fa piacere PENSARE di stare cosi’ vicini alla RedBull. Speriamo bene con il consumo delle gomme per domenica.

  5. Victor

    20 maggio 2011 at 16:19

    grandissimo Hamilton!…come al solito l’unico pilota che riesce a stare con le Red Bull…è l’uomo che supera la macchina visto che Button (che non è un fermo…) si becca da lui sempre mezzo secondo…

  6. negro

    20 maggio 2011 at 16:23

    Nessuna novità in casa Williams, davanti solo alle Force India e alle altre Cosworth e in lotta al massimo col le Toro Rosso. Anche per questo week i punti sembrano lontani.

  7. David

    20 maggio 2011 at 16:24

    Vai Hamilton tieni duroo!!!!

  8. Turez

    20 maggio 2011 at 16:28

    Ho visto le libere 2…nei 2 giri veloci Alonso è stato ostacolato da 2 vetture..il suo tempo cmq poteva essere migliore di altri 3-4decimi..la McLaren ha portato gli aggiornamenti giusti in questo Gp..la Ferrari non è stata a guardare,ma le RB sono sempre davani..per il resto non è cambiato granchè nelle retrovie..anche se i tempi delle Lotus sembrano incoraggianti.

  9. Gennaro

    20 maggio 2011 at 16:30

    primo webber secondo vettel…scattano le vetture via!! e subito le due red bull si toccano incredibile costrette al ritiro!!hamilton in testa ma accusa problemi alle sospensioni è costretto a parcheggiare..button allora in testa ma si emoziona e decide di ritirarsi DOPPIETTA FERRARI..olè..potrebbe essere no?

  10. NickOne proud McLaren fan

    20 maggio 2011 at 16:33

    Domani è un altra storia e dopodomani altrettanto.
    Probabilmente il solito Sebastiano starà davanti tutto solo cercando di non annoiandosi e cercando di preparare un espressione provata e soddisfatta

  11. Vicè 3 Punti^^^

    20 maggio 2011 at 16:34

    Comunque c’è un errore di battitura..Kovalainen è a 3 DECIMI da Di Resta non 3 secondi..mi sembrava un po’ troppo strano..se è a 3 secondi da Di Resto, rispetto a Webber quanto distacco c’è? 8 secondi? 😀

  12. sergio(tifoso Mc Laren)

    20 maggio 2011 at 16:36

    E? brutto uccidere i sogni, ma è arrivato il momento di farlo Gennaroooooooooo…..svegliaaaaaaaaaaaa………

  13. Gennaro

    20 maggio 2011 at 16:42

    sergio skerzavo!! si vede ke ancora nn siamo a livello.. e probabilmente non ci arriveremo quest’anno.. ma per quale motivo dovremmo gettare la spugna?? bisogna spingere con lo sviluppo prima di tutto perchè l’anno prossimo il regolamento è lo stesso e quindi fermarsi ora vuol dire rovinare il 2012.. e poi sono le red bull su un altro pianeta.. non le mclaren!! sogno di sorpassarvi per un punto all’ultima gara! <-(vedi 2009)

  14. massj

    20 maggio 2011 at 16:51

    Kovalainen è a 3 decimi da Di Resta, non a 3 secondi…

  15. stefano

    20 maggio 2011 at 17:18

    Comunque si vede sempre un Alonso che cerca di star dietro ai più forti pur con qualche difficoltà per via del mezzo e un Massa che invece si conferma sempre come un pilota poco valido e, non solo inferiore al suo compagno di squadra (cosa che può anche starci), ma anche inferiore ad altri piloti di team meno forti…insomma, vediamo domani e domenica, certo é che aiuta ben poco la sua scuderia…

  16. MC-Nicky69

    20 maggio 2011 at 17:46

    Sembrerebbe che anche le mclaren viaggino ma la Red Bull è già su un altro pianeta!
    Prevedo una doppietta Red Bull e una bella sfida per il podio tra mclaren e ferrari!

  17. Armin

    20 maggio 2011 at 17:51

    SUPER HAM !!!!!!!!!!!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati