GP Germania: Webber vince dominando, ancora doppietta Red Bull

GP Germania: Webber vince dominando, ancora doppietta Red Bull

Mark Webber ha conquistato la sua prima vittoria in Formula 1 dominando il Gran Premio di Germania. Nonostante un drive-through per un contatto al via con Barrichello, l'australiano e' riuscito a vincere con autorevolezza davanti al suo compagno della Red Bull, Sebastian Vettel. Terzo posto per Felipe Massa con la Ferrari mentre Raikkonen e' stato costretto al ritiro dal cedimento del propulsore. Quarto posto per Rosberg con la Williams. Solo quinto e sesto posto per le Brawn GP di Jenson Button e Rubens Barrichello, incalzati nel finale da un ottimo Fernando Alonso, settimo con la Renault. A punti anche Kovalainen con la McLaren mentre Hamilton ha chiuso in ultima posizione dopo una partenza irruenta.

Cronaca
In partenza e' stato subito duello tra Webber e Barrichello che sono arrivati ad un leggero contatto, fianco a fianco, a causa di uno scarto verso destra dell'australiano. Barrichello ha avuto comunque la meglio mentre Hamilton ha avuto un ottimo spunto, arrivando ad affiancare i primi due ma e' finito lungo alla prima curva, forando una gomma e finendo quindi in fondo al gruppo. L'inglese e' poi tornato in pista dopo una sosta molto lunga.

Ottima e' stata anche la partenza di Massa, risalito fino alla terza posizione, e di Kovalainen, terzo. Il brasiliano e' stato poi superato al secondo giro da Button che si e' poi messo all'inseguimento di Kovalainen. Vettel e' invece precipitato in sesta posizione, davanti a Raikkonen, Sutil, Rosberg, Kubica, Alonso e Heidfeld. Lo spagnolo della Renault e' andato in testacoda nel giro di formazione ma ha ripreso senza problemi.

Con Kovalainen piu' lento di chi lo seguiva si e' creato un vero e proprio treno di vetture. All'ottavo giro il ritardo da Barrichello era di quasi 13 secondi mentre il distacco di Webber dal brasiliano era di 1″3.
Vettel ha cercato di attaccare Massa, in quinta posizione, ma il brasiliano si e' ben difeso.

Al 12mo giro i commissari hanno penalizzato Webber con un drive-through per aver causato la collisione con Barrichello in partenza. Ottima prestazione di Fisichella che nei primi giri e' riuscito a superare con la sua Force India la BMW di Heidfeld e la Renault di Alonso.

Al 14mo giro Button ha iniziato il primo giro di pitstop. In difficolta' con le gomme morbide l'inglese ha effettuato una sosta di soli 6,6 secondi. Poco dopo Barrichello ha eseguito la sua sosta mentre Webber ha scontato la sua penalita'. Al 16mo giro e' toccato a Kovalainen che, passato alle gomme dure, e' rientrato in 15ma posizione.

Al 19mo giro e' toccato a Webber eseguire la prima sosta, rientrando in settima posizione, mentre Barrichello e' stato rallentato da Massa. Al 22mo giro si e' fermato per la prima sosta anche Vettel mentre Button ha iniziato a pressare Webber, in quarta posizione. Le Ferrari di Raikkonen e Massa sono rientrate entrambe nel corso del 25mo giro, montando ancora le supersoft. Sutil, risalito fino alla seconda posizione, si e' fermato per la prima sosta al 27mo giro ma rientrando in pista e' arrivato al contatto con Raikkonen, rovinando la sua ala anteriore. Sutil, costretto ad un'ulteriore sosta, precipitava quindi in 17ma posizione.

Al 28mo giro Barrichello si e' ritrovato al comando con 2″8 di vantaggio su Webber e 7″5 su Button. Vettel era terzo davanti a Massa, Rosberg, Raikkonen, Kovalainen e Nakajima.

Button e' rientrato al 31mo giro per la seconda sosta, cosi' come Nakajima e Barrichello al giro successivo. Un problema al bocchettone del rifornimento rallenta ulteriormente il brasiliano. Webber, libero di spingere al comando, ha portato al 34mo giro a 18″6 il vantaggio su Vettel. Al 35mo giro e' ritiro per Kimi Raikkonen a causa di un problema al motore della sua Ferrari.

Al 44mo giro Webber e' rientrato per la sua seconda sosta tornando in pista in seconda posizione alle spalle del suo compagno di squadra. Vettel ha eseguito a sua volta la seconda sosta al passaggio successivo, tornando in pista in sesta posizione con gomme morbide. Massa, terzo, dopo la sosta e' tornato in pista in settima posizione, alle spalle di Alonso che si ferma al giro successivo.

Barrichello e Button hanno zigzagato per molti giri in rettilineo per scaldare le gomme a conferma delle difficolta' della Brawn con le basse temperature. Dopo il secondo giro di pitstop Webber si e' ritrovato al comando con 10 secondi di vantaggio su Barrichello e Button, 16 su Vettel. Massa, quinto, accusava un ritardo di 22 secondi davanti a Rosberg, Alonso, Nakajima, Heidfeld e Piquet.

Al 49mo e 50mo giro Alonso ha fatto registrare il giro piu' veloce girando in 1.33.365 con gomme dure mentre Barrichello si e' fermato per la sua terza sosta, tornando in pista in sesta posizione. Al giro successivo e' toccato a Button che e' riuscito a rientrare davanti al compagno di squadra, montando pero' gomme morbide. Negli ultimi giri Alonso ha ridotto a meno di un secondo il ritardo da Barrichello e Button che ha accusato graining alle sue gomme morbide posteriori.

Alonso pur essendo piu' veloce non e' riescito a trovare lo spunto per il sorpasso. Webber e' andato quindi a vincere il suo primo Gran Premio in carriera davanti all'altra Red Bull di Vettel e alla Ferrari di Massa.

Pos  Pilota        Team                       Tempo
 1.  Webber        Red Bull-Renault      (B)  1h36:43.310
 2.  Vettel        Red Bull-Renault      (B)  +     9.252
 3.  Massa         Ferrari               (B)  +    15.906
 4.  Rosberg       Williams-Toyota       (B)  +    21.099
 5.  Button        Brawn-Mercedes        (B)  +    23.609
 6.  Barrichello   Brawn-Mercedes        (B)  +    24.468
 7.  Alonso        Renault               (B)  +    24.888
 8.  Kovalainen    McLaren-Mercedes      (B)  +    58.692
 9.  Glock         Toyota                (B)  +  1:01.457
10.  Heidfeld      BMW Sauber            (B)  +  1:01.925
11.  Fisichella    Force India-Mercedes  (B)  +  1:02.327
12.  Nakajima      Williams-Toyota       (B)  +  1:02.876
13.  Piquet        Renault               (B)  +  1:08.328
14.  Kubica        BMW Sauber            (B)  +  1:09.555
15.  Sutil         Force India-Mercedes  (B)  +  1:11.941
16.  Buemi         Toro Rosso-Ferrari    (B)  +  1:30.225
17.  Trulli        Toyota                (B)  +  1:30.970
18.  Hamilton      McLaren-Mercedes      (B)  +     1 lap

Classifiche mondiale F1 dopo la nona gara:

Piloti:  	             Costruttori:             
 1.  Button        68        1.  Brawn-Mercedes        112
 2.  Vettel        47        2.  Red Bull-Renault       92.5
 3.  Webber        45.5      3.  Toyota                 34.5
 4.  Barrichello   44        4.  Ferrari                32
 5.  Massa         22        5.  Williams-Toyota        20.5
 6.  Trulli        21.5      6.  McLaren-Mercedes       14
 7.  Rosberg       20.5      7.  Renault                13
 8.  Glock         13        8.  BMW Sauber              8
 9.  Alonso        13        9.  Toro Rosso-Ferrari      5
10.  Raikkonen     10       
11.  Hamilton       9       
12.  Heidfeld       6       
13.  Kovalainen     5       
14.  Buemi          3       
15.  Kubica         2       
16.  Bourdais       2       

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati