Formula 1 | Red Bull, Ricciardo: “La bandiera rossa ha rovinato la mia simulazione qualifica, ma non avevo lo stesso passo di Hamilton”

"Ho qualche problema di set-up e devo migliorare il feeling con le ultra soft" ha aggiunto

Formula 1 | Red Bull, Ricciardo: “La bandiera rossa ha rovinato la mia simulazione qualifica, ma non avevo lo stesso passo di Hamilton”

Non è stata certamente una giornata tranquilla per Daniel Ricciardo sul tracciato dell’Albert Park. Nonostante l’ottima prestazione messa in mostra dal compagno di team, infatti, l’australiano ha lamentato qualche piccolo problema di set-up sulla RB14, faticando e non poco con le mescole ultra soft. Ricciardo non ha potuto completare la propria simulazione qualifica per colpa di una bandiera rossa, ma, come ammesso da lui stesso, difficilmente si sarebbe avvicinato alla prima posizione occupata da Lewis Hamilton. Ricordiamo che l’alfiere della Red Bull dovrà scontare tre posizioni di penalità nella griglia di domenica.

Ecco le parole di Daniel Ricciardo: La macchina andava bene oggi, ma sono stato sicuramente più competitivo nelle uscite più lunghe rispetto ai run brevi. Purtroppo la mia simulazione qualifica è stata interrotta dalla bandiera rossa, ragion per cui non c’è molto da dire. Magari avremo migliorato la posizione, ma avevo qualche problema di set-up e di sicuro non avrei agganciato la prima posizione. Abbiamo ancora un po ‘di lavoro da fare, ma in generale non è stata una brutta giornata. Ho un buon feeling con la macchina e penso che domani sarà bagnato, quindi non so quanto sia importante la raccolta dati di oggi. Siamo tutti estremamente vicini ed è bello rivedere McLaren e Haas lì sopra. Sembra un ottimo inizio di stagione”.

Roberto Valenti

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati