Formula 1 | McLaren, Gil De Ferran loda Norris: “Controllo e disciplina da veterano”

"La difesa di Giovinazzi non gli ha permesso di raggiungere la zona punti", ha dichiarato il Manager della Scuderia di Woking

Il Direttore sportivo della McLaren ha difeso la prestazione del proprio pilota, sottolineando come quest'ultimo non abbia commesso neanche un errore durante l'intero week-end di gara
Formula 1 | McLaren, Gil De Ferran loda Norris: “Controllo e disciplina da veterano”

Nonostante il mancato piazzamento a punti in Australia, Gil de Ferran si è voluto congratulare con Lando Norris per le ottime prestazioni messe in mostra all’Albert Park, sottolineando come l’inglese abbia mostrato una maturità e un’intelligenza degna di un veterano.

L’alfiere della McLaren, infatti, ha tenuto un passo assolutamente ottimo durante l’intera corsa e non è riuscito a raggiungere la zona punti solo per la grandissima difesa attuata da Antonio Giovinazzi nella parte centrale di gara (il ritmo dell’italiano era molto più lento per via di un importante danno alla sua Alfa Romeo Racing C38 Ferrari.ndr).

Un inizio certamente interessante, quasi insperato, che fa sperare la Scuderia di Woking, Zak Brown e Gil De Ferran.

“In generale ha fatto un ottimo lavoro”, ha dichiarato il Direttore della McLaren ai microfoni di motorsport.com. “Non ha sbagliato nulla. E’ riuscito a tenere un ottimo controllo e una grandissima disciplina, raggiungendo il picco durante la qualifica. In gara purtroppo siamo stato sfortunati con Giovinazzi. A parte questo, ritengo si sia comportato molto bene e francamente ha guidato quasi come un veterano”.

Sulla gestione della sua gara ha aggiunto: “Ho dovuto sia attaccare che difendere, gestendo inoltre il passo e le gomme. Penso abbia fatto tutto bene. E’ stata una buona prestazione ed è stato un peccato che non sia tornato a casa von dei punti. Sarebbe stato nelle sue possibilità senza alcuni intoppi durante la corsa”.

Formula 1 | McLaren, Gil De Ferran loda Norris: “Controllo e disciplina da veterano”
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati