Force India: Delusione per il doppio ritiro in Canada

Force India: Delusione per il doppio ritiro in Canada

Rovesci di pioggia torrenziale sono la storia della gara di Montreal che ne hanno causato lo stop e una attesa di oltre due ore per la seconda parte del Gran Premio del Canada. Quando la gara è ripresa, Paul di Resta e Adrian Sutil hanno corso duramente ma non sono stati in grado di convertire le loro buone strategie in arrivi nei punti.

Paul Di Resta, ritirato
“Le condizioni meteo erano pessime e oggi data l’intensità della pioggia è stata assolutamente la giusta decisione quella di interrompere la gara. C’erano un sacco di fiumi che attraversavano la pista e anche con la safety car era molto pericoloso. Dopo il riavvio, penso che le cose stavano andando bene fino a quando ho perso il mio alettone anteriore contro Nick [Heidfeld] alla chicane. Questo mi ha dato una penalità drive-through, che sono stato molto sorpreso di ricevere, perché mi ha veramente compromesso la gara. Dopo di che tornato in pista, ho spinto per passare Rubens [Barrichello] negli ultimi giri. Sfortunatamente ho spinto un po’ troppo ed ho toccato il muro, che mi ha causato una foratura. Questo è il motivo per cui ho dovuto parcheggiare la vettura. E ‘un peccato perché abbiamo avuto una macchina forte e oggi avremmo potuto prendere alcuni punti importanti. ”

Adrian Sutil, ritirato
“All’inizio della gara la visibilità era estremamente scarsa e non c’era molto grip. Ho avuto problemi con le gomme da bagnato estremo e così sono passato alle intermedie molto presto, che sono stati buone per alcuni giri fino a quando la pioggia è caduta troppo forte. Alla ripartenza stavo facendo abbastanza bene finché non sono stato troppo vicino a Rosberg, quando la safety car era fuori. Tutte le vetture davanti a me hanno rallentato molto al tornante e ho danneggiato il mio alettone anteriore. Ma la macchina la sentivo ancora bene e non ho perso troppo tempo. Dopo il drive-through, ho deciso che valeva la pena di rischiare con le gomme da asciutto, ma forse erano un paio di giri troppo presto. La macchina ha fatto uno scatto sul mio giro di uscita ed ho toccato il muro, e rotto la sospensione posteriore sinistra.”

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

4 commenti
  1. Amos (Tifoso Sutil e Force India)

    13 Giugno 2011 at 01:52

    Accidenti che brutto Week.. poteva andare meglio qui.. alla prossima ragazzi dai!

  2. Lorenzo

    13 Giugno 2011 at 07:00

    Mi spiace dirlo, ma Sutil ha fatto una gara Penosa.

  3. Mattia

    13 Giugno 2011 at 09:26

    Credevo che Sutil potesse fare una buona gara con queste condizioni difficili, invece ha un po’ deluso. Con un pizzico di esperienza in più forse Di Resta sarebbe potuto arrivare a punti.

  4. Amos (Tifoso Sutil e Force India)

    13 Giugno 2011 at 11:40

    Ehgià ragazzi.. stavolta si.. ha sbagliato ed ha pagato.. se non toccava e non superava rosberg era 8° e francamente non capivo perché lo aveva superato..

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

Sutil lascia la Williams

Il tedesco sarebbe vicino ad un accordo per correre in un'altra serie
Adrian Sutil ha deciso di guardare altrove. Il tedesco, chiamato dalla Williams a ricoprire il ruolo di tester dopo i
News F1

Sauber citata in giudizio da Adrian Sutil

Un episodio analogo a quello dello scorso anno che vide protagonisti la scuderia di Hinwil e Van der Garde
Si prospetta un inverno caldo per la Sauber. Per la seconda stagione consecutiva il team di Hinwil è al centro
News F1

Sutil torna a Suzuka per ricordare Bianchi

Il 5 ottobre di un anno fa la gru contro cui andò a sbattere la Marussia stava rimuovendo la Sauber del tedesco
Poco meno di un anno fa si era trovato ad essere impotente spettatore a bordo pista del fatale incidente che