FIA, probabili nuove verifiche su f-duct Mercedes in Cina

FIA, probabili nuove verifiche su f-duct Mercedes in Cina

I continui sospetti da parte di Red Bull e Lotus avrebbero convinto il delegato tecnico della FIA, Charlie Whiting, ad eseguire nuovi controlli sull’ala posteriore della Mercedes W03, dotata di un innovativo F-duct passivo che si attiva insieme al sistema DRS.

La soluzione del team tedesco era stata finora dichiarata legale dalla FIA ma secondo la BBC la minaccia di una protesta ufficiale al GP Cina avrebbe convinto Whiting ad approfondire la questione a Shanghai.

Il sistema garantirebbe un vantaggio fino a mezzo secondo in qualifica e spiegherebbe le ottime prestazioni ottenute al sabato da Michael Schumacher e Nico Rosberg dal momento che in qualifica è possibile usare liberamente il DRS (e quindi l’f-duct passivo). In gara il vantaggio è limitato dal momento che l’attivazione del DRS è permessa solo in determinate zone.

FIA, probabili nuove verifiche su f-duct Mercedes in Cina
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

40 commenti
  1. MikeCTF (tifoso Ferrari)

    3 aprile 2012 at 13:24

    Mobbasta pero’ un po di coerenza nelle valutazioni!!
    La regolarita’ delle vetture va stabilita entro Febbraio e non a campionato in corso. Ogni anno la stessa storia!

    Ma quand’e’ che si tornera’ ad una competizione MOTORISTICA e non aereodinamica????

    • Luca

      3 aprile 2012 at 14:09

      Perche’ nella stagione passata non diciavate la stessa cosa della RB?? 😉 😉 😉

      • MikeCTF (tifoso Ferrari)

        3 aprile 2012 at 14:43

        Non generalizzare. Io mi sono SEMPRE espresso contro i cambiamenti delle regole in corsa in quanto non sportivi. Allo stesso modo pero’ mi sono SEMPRE espresso per l’applicazione rigorosa delle regole SENZA eccezioni di sorta.

        Se con quel “diciavate” (italiano please) ti riferisci ad una frangia di tifosi che “adottano” un tipo di passione calcistica nei loro commenti e per i loro pensieri, ebbene io non ne faccio parte.

      • Mister_Willy

        3 aprile 2012 at 18:53

        Io da Ferrarista posso dire che l’anno scorso il teatrino inscenato a Silverstone dalla federazione nonstante abbia permesso ad Alonso di vincere la gara è stato qualcosa di squallido…prima scarichi soffiati si,poi no fino a fine campionato,poi no solo per questa gara e si nelle restanti per poi vietarli del tutto in inverno.
        Allora:appare chiaro come nonostante la federazione faccia di tutto per scrivere regole a cui non si possa trasgredire alla fine c’è sempre qualcuno che trova una falla nel regolamento e fa quello che gli pare.I famosi doppi fondi del 2009,l’F-Duct McLaren del 2010,le ali flessibili e gli scarichi soffianti Red Bull 2011 sfruttavano lacune del regolamento,e visto che non erano ESPRESSAMENTE vietati erano in tutto e per tutto legali.A sto punto converrebbe lasciare libertà ai progettisti,così tutto sarebbe legale e poi vinca il migliore e basta polemiche!

      • gianni

        3 aprile 2012 at 20:58

        cambio regole anchio in corsa……dopo 40 anni ho deciso non guardo piu gran premi

      • AleMans

        4 aprile 2012 at 00:07

        C’è pure il film: http://www.youtube.com/watch?v=L_Ie-9E5lX4 😀

    • luciano

      3 aprile 2012 at 14:51

      questo risolverebbe i problemi… ma come la mettiamo con le innivazioni portate a campionato in corso?? non sempre bastano 2 mesi per verificare un pezzo… visto che molte caratteristiche e finzionamenti sono nascosti..

      • MikeCTF (tifoso Ferrari)

        3 aprile 2012 at 15:01

        Di solito le squadre chiedono pareri al delegato tecnico FIA prima di portare in pista delle soluzioni al limite (o almeno cosi’ dicono). Storicamente e a memoria mia le novita’ piu’ controverse sono apparse (o sono state scoperte) nelle prime gare dell’anno o nei test invernali, perche’ richiedono lunghi ed approfonditi studi che di solito impiegano piu’ del tempo interposto tra una gara e l’altra. Ti faccio alcuni esempi: doppio diffusore (Brawn GP), mass dumper (Renault F1), scarichi soffianti (RB), tutti svelati durante i test invernali.

        Mi appello alla redazione / utenti piu’ esperti per approfondire l’argomento.

    • Stefano

      5 aprile 2012 at 07:46

      Mai…. perchè ci sono persone enll’ambiente che non sanno perdere sportivamente e poi i soldi.. troppi interessi…purtroppo dobbiamo arrenderci, questa non è più F1 ma una sceneggiata che assume sempre più i toni del ridicolo (a parer mio….neh)
      ciao

  2. TifosoRosso

    3 aprile 2012 at 13:39

    Se si arriva a simili situazioni, la colpa è solo e soltanto della Fia e della sua politica dei regolamenti (con anche il contributo dei Teams che hanno assecondato la loro messa in atto).
    Tale dispositivo può essere visto sia come un dispositivo attivo (se il pilota non pigia il drs, esso non funziona), e perciò illegale, che passivo (il dispositivo si attiva senza ulteriori interventi da parte del pilota, dato che “lo attiva il drs”).
    Insomma, a mio avviso hanno ragione alla mercedes, ma di certo non hanno torto coloro che protestano…
    Cosa che in un regolamento chiaro, fatto bene e senza restrizioni cretine non dovrebbe accadere…

  3. Gianluca RB

    3 aprile 2012 at 13:46

    secondo me è difficile che la fia gli impedisca l’utilizzo

    anche se secondo me fa sempre parte dei dispositivi aereodinamici mobili poiché azionato dal pulsante del drs

  4. angelo 84

    3 aprile 2012 at 13:58

    ma se l hanno dichiarato legale per ben 2 vlte che senso fare e rifare le verifiche la dimostrazione che nella fia sono dei pagliacci

    • robweb

      3 aprile 2012 at 14:11

      non è la prima volta che la FIA dichiara legale una soluzione e poi cambia idea.

    • Mattia

      3 aprile 2012 at 15:39

      Charlie Whiting aveva detto che avrebbe fatto ulteriori controlli, se le altre squadre avessero portato ulteriori prove per dimostrare l’illegalità del sistema della Mercedes.
      Probabilmente una delle altre squadre ha portato qualche prova in più che sarà verificata al Gran Premio di Cina.

  5. kroky78

    3 aprile 2012 at 14:05

    Queste polemiche e richieste di chiarimenti ci sono sempre state e sempre ci saranno, fanno parte del gioco. Però la Fia ha già decretato il sistema regolare per ben 2 volte. La smontassero pezzo per pezzo la Mercedes in Cina e se è regolare emanino un comunicato ufficiale con tanto di sigillo imperiale in cui dicono che il sistema è legale e non sono più ammesse controversie. Sennò non se ne esce…
    Poi per par codicio, smontassero anche Red Bull e Lotus…

    • robweb

      3 aprile 2012 at 14:14

      non credo che serva smontarlo, la questione è sul principio di funzionamento, la querelle è sul passivo/attivo, come funzioni ormai è chiaro a tutti.

      • kroky78

        5 aprile 2012 at 14:24

        E come funziona?

  6. robweb

    3 aprile 2012 at 14:10

    a me personalmente che sia legale o meno non frega nulla, tanto, a differenza a esempio della Brawn 2009,non mi sembra così fenomenale come trovata e come risultati ottenuti, però non posso fare a meno di considerare come possa essere considerato passivo un sistema che funziona quando si attiva il DRS, mi sembra proprio una contraddizione, un sistema passivo dovrebbe funzionare a prescindere.

  7. Neo82

    3 aprile 2012 at 14:10

    Ancora che parlano di queste cose….
    Nel 2006 fu dichiarato irregolare il mass dumper della Renault, però era già passato mezzo campionato e Schumacher quell’anno non vinse il mondiale per pochi punti.

  8. F1&Rally

    3 aprile 2012 at 14:30

    Una cosa è certa, “GLI INGEGNERI DELLE SQUADRE SONO PIù PREPARATI DEI TECNICI DELLA FIA”: quindi per mè,
    se qualcuno di questi riesce a dimostrare che qualche soluzione di una certa squadra per loro è fuori regolamento i tecnici FIA sono tenuti a renderne conto e verificare fino alla totale chiarezza;
    POI: se a fare reclamo sono i tecnici della Red Bull che si sono fatti passare gli scarichi che soffiavano anche in rilascio d’ acceleratore sull’ estrattore grazie ad una centralina elettronica, riuscendo a vincere un mondiale a suon di record, allora penso che questi dubbi possono essere anche fondati!!

    • Sam

      3 aprile 2012 at 15:18

      Dalla RB, dopo il vantaggio ottenuto lo scorso anno con gli scarichi soffianti, mi sarei aspettato almeno il silenzio. Non dimentichiamo che loro quanto a tecniche che vadano al limite (ed oltre) sono i pionieri… Ci sta più il reclamo da parte di Lotus anche se Renault con il mass-dumper creò non poche polemiche… Tuttavia mi dispiace dirlo, ma l’unica squadra che questo anno sembra rispettare meglio le regole e interpretarle al meglio (creando macchine vincenti) è la McLaren. Non c’è storia! Saluti, Sam.

  9. micky

    3 aprile 2012 at 14:45

    avete rotto,la mercedes e legale…la formula 1 e la massima espressione di evoluzione e tecnologia, se tutti gli altri non sono capaci di inventarsi progetti futuristici non è mica colpa di brawn…sbagliato anche vietare il correttore d’assetto…ste regole stanno rompendo…finiamola

  10. franco

    3 aprile 2012 at 14:59

    SE è REGOLARE CHE LO FACCIANO TUTTI, BUTTANO VIA TANTI DI QUEI SOLDI…NON SARA’ PER UN ALETTONE

  11. ziwa

    3 aprile 2012 at 15:34

    Non mi sembra che questo F-Duct passivo fino ad ora sia servito molto alla Mercedes,in qualifica sono sicuramente veloci,ma in gara sono penosi,subiscono sorpassi a piu non posso! Non vorrei che chi protesta lo faccia per distogliere l’attenzione dalle proprie monoposto…

    • Mattia

      3 aprile 2012 at 15:42

      Chi protesta sono coloro che non vogliono che le Mercedes siano tra loro e le McLaren alla partenza dei Gran Premi.
      Non sarà solo perché fornisce loro il motore che la McLaren è l’unica squadra d’alta classifica che non ha aperto bocca sull’argomento.

      • Mirco (tifoso ferrari)

        3 aprile 2012 at 17:38

        l’F-Duct mercedes funziona eccome, in qualifica, dove l’uso è libero, fa la differenza, in gara no, siccome lo si utilizza solo in fase di sorpasso.
        per il resto quoto Mattia, redbull, lotus in primis protestano il sistema perchè effettivamente è grazie ad esso se le mercedes gli partono davanti, facendo perdere contatto con le mclaren ad inizio gara

  12. Paolo93

    3 aprile 2012 at 15:37

    Ma la Mercedes dove ha nascosto il motorino d’attivazione del DRS?

    • kroky78

      3 aprile 2012 at 20:27

      Giusta osservazione, non c’ è il classico bulbo centrale. Per forza il meccanismo deve essere nelle paratie laterali.

  13. Simone

    3 aprile 2012 at 16:02

    e poi quali verifiche, il sistema è sempre lo stesso. farsa

  14. Speed Limit OO

    3 aprile 2012 at 17:59

    su dai… sappiamo benissimo che senza questo sistema ai fanatici di schumacher non resterà nemmeno la soddisfazione di una prima fila… in qualifica intendo… visto che il passo gara è uno dei peggiori del lotto. Quindi lasciate a Zio Kaiser almeno un aiutino… ne ha bisogno a quanto pare…

  15. Turez

    3 aprile 2012 at 18:15

    In effetti..senza il mezzo secondo del DRS di vantaggio con F-duck Mercedes..si ritroverebbe a fatica ad entrare in Q3 e in gara tra le ultime posizioni grazie alle gomme..un’altra vettura nata male da parte della Mercedes..non hanno più scusanti!

    Questo problema delle presunte irregolarità,nasce anche dal fatto di avere dei test invernali molto limitati..e quindi un nuovo progetto (che sia innovativo,illegale o legale) non può essere considerato conforme ai regolamenti entro l’inizio del mondiale..quindi creando sempre queste situazioni di mxxxx!

    • anonimo

      3 aprile 2012 at 20:35

      devono risolvere il rpoblema delle gomme per lo stint di gara.. in qualifica sono ok.. quindi tanto male non è

  16. Gianluca RB

    3 aprile 2012 at 20:00

    di fatto dissero che in ogni caso non sarà facile da copiare poiché bisogna rifare i cunicoli sotto la scocca

    però certo che mezzo secondo a giro è molto, ora in cina con quei 2 rettlinei dubito ci sia un’altro elevato profitto in qualifica

  17. F1&Rally

    3 aprile 2012 at 21:43

    Io farei areodinamica uguale per tutti e meccanica libera di svilupparla per tutto l’ anno, con test liberi e motori liberi da V8 V10 V12 con sviluppo libero anche loro, questo è fare i costruttori!!
    L’ automobilismo si ama per la passione per i motori, non per la passione per le gallerie del vento o no…

    • Paolo

      3 aprile 2012 at 22:30

      In parte è vero, ma anche l’aerodinamica non dovrebbe essere imposta. Io sono per la varietà di approccio alla corsa e mi piaceva tantissimo vedere le macchine e i motori diversissimi tra loto. Fino ai primi anni novanta c’erano insieme gli 8, 10 e 12 cilindri, con caratteristiche diverse e li riconoscevi anche dal rumore! E poi le macchine molto diverse, vi ricordate Ferrari, Williams, McLaren, Benetton, Tyrrell ecc dei primi anni novanta? Fantastiche..

    • Gianluca RB

      4 aprile 2012 at 10:20

      in pratica vuoi che facciano le regole per favorire la ferrari

      • F1&Rally

        6 aprile 2012 at 10:21

        Ok, l’ aerodinamica la lasciamo libera, ma lasciamo liberi anche la scelta dei motori, il loro sviluppo ed anche i test!!

  18. Michele

    3 aprile 2012 at 22:42

    Comunque questo F-Duct passivo, allo stato attuale delle regole, non è che dia questo enorme vantaggio…
    La limitazione del motore a 18000 giri unita al fatto che il DRS è libero solo nelle qualifiche obbliga a scelte di assetto molto limitate per lo sfruttamento delle velocità massima.
    Guardando questi due GP le Mercedes guadagnavano si e no 3-4 Km/h nei rettilinei, ma questo F-Duct potrebbe dare vantaggi ben maggiori! Peccato che poi in gara non lo si possa usare quasi mai e quindi si è obbligati a scegliere rapporti del cambio più corti, pena il non sfruttamento della massima potenza.
    Ripeto, allo stato attuale il vantaggio è minimo, e di certo finchè le W03 non risolveranno il problema del consumo anomalo delle gomme in gara, la vedo dura che possano infastidire Mclaren, Red Bull e Lotus… Ci metto anche la Ferrari, che in gara (con Alonso ovvio) riesce a stare davanti alle frecce d’argento.

  19. Davide

    4 aprile 2012 at 11:45

    E M AVETE ROTTO IL CRISTO!!!!!

  20. giovagiova

    4 aprile 2012 at 17:10

    Scusate ma non mi è chiara una cosa di questo F duct mercedes : se si attiva in automatico quando si attiva il DRS, allora a cosa serve? visto che quando il DRS è attivato l’ala posteriore è già aperta e quindi non genera carico, praticamente è già in stallo. Cosa mi sfugge??? ciao grazie

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati