Ferrari, Montezemolo: “Momento delicato, preferisco non commentare”

L'ex presidente ha ribadito che la Ferrari è una delle cose più importanti della sua vita

Ferrari, Montezemolo: “Momento delicato, preferisco non commentare”

A quanto pare l’ex presidente della Ferrari Luca Cordero di Montezemolo non va in cerca di (facili) rivincite su Marchionne, se è vero che con stile ha glissato le domande sulla Ferrari ribadendo soltanto il suo amore per la Rossa. Una scelta di grande stile per evitare ulteriori polveroni.

“Per chi come me ama profondamente la Ferrari e la considera come una cosa tra le più importanti della sua vita, in questo momento la cosa migliore per dimostrare il proprio amore nei suoi confronti del team è rimanere in silenzio – così Montezemolo a margine di un incontro per Roma Olimpica – Per un po’ preferisco non parlare di F1, me lo sono imposto. Più in là mi farà piacere farlo con la tanta passione che ho”.

Antonino Rendina

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

6 commenti
  1. BlackPanther

    21 Luglio 2016 at 19:00

    Mi manca quest’uomo nel ruolo di presidente.

  2. pippo

    21 Luglio 2016 at 19:10

    Ci vuole tempo e pazienza… per vincere in un nuovo progetto ci vogliono almeno 5 anni.. troppe polemiche, troppe pressioni da parte di Marchinone che nn fa altro che destabilizzare l’ambiente e nn capire un caz…

  3. dany5sv

    21 Luglio 2016 at 20:34

    Beh dopo tutte le ca.zzate che ho letto negli ultimi giorni sulla situazione attuale della ferrari, da vettel alla mercedes a allidon alla renault ecc…fa piacere vedere che c’e’ ancora qualcuno che anziche’ pronunciarsi, rischiando di dire ca.zzate appunto, preferisce tacer

  4. MS

    21 Luglio 2016 at 22:28

    La Ferrari ha perso valore senza lui.. Uomo scelto da Enzo Ferrari, altro che Marchionne…

  5. Radioattivo

    22 Luglio 2016 at 10:18

    Strano perchè Montezemolo di chiacchere e interviste non richieste ne rilascia parecchie da quando è andato via. Non ci scordiamo che non è stato più capace di togliere don domenicali dalla gestione fallimentare per quasi un decennio. Chiunque avrebbe cambiato. Penso che si deve dedicare a quello che fa e lasciare stare la ferrari, ricordandolo bravo ad assemblare e lasciar lavoarre invece schumy-brawn-todt…

  6. Actarus

    22 Luglio 2016 at 12:53

    In tanti anni ha fatto anche lui i suoi errori, ma ha riportato la Ferrari a essere LA FERRARI! Anche a livello d’immagine era di un altro livello. Maglioncino a confronto è semplicemente patetico.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati