F1 | Williams, Stroll sul GP del Messico: “Uno dei miei preferiti, ma particolarmente impegnativo”

Sirotkin: "Le macchine in Messico si comportano molto diversamente a causa del basso carico aerodinamico"

F1 | Williams, Stroll sul GP del Messico: “Uno dei miei preferiti, ma particolarmente impegnativo”

Lance Stroll e Sergey Sirotkin hanno presentato al sito ufficiale della Williams il Gran Premio del Messico, diciannovesimo appuntamento del Mondiale 2018 di Formula 1.

LANCE STROLL
Classifica piloti: 18° (6 pti)
Piazzamento ultima gara: 14°
“Quello del Messico è probabilmente uno dei miei tracciati preferiti dell’anno. Amo la città, il cibo è ottimo e l’atmosfera è fantastica. Lo scorso anno in Messico ottenni un ottimo risultato: arrivai 6° e così mi portai al decimo posto nel campionato piloti. È un weekend divertente, con un’atmosfera speciale. L’anno scorso, inoltre, ebbi la fortuna di festeggiare il mio diciannovesimo compleanno il giorno della gara. Nella sezione dello stadio non senti la folla, bensì la terra che trema visto che i fan sono così entusiasti. Il GP del Messico è particolarmente impegnativo a causa dell’alta quota e la macchina è molto nervosa, ma queste sfide sono le stesse per tutti”.

SERGEY SIROTKIN
Classifica piloti: 20° (1 pt)
Piazzamento ultima gara: 13°
“Quella del Messico è una pista che mi ricorda Sochi. A causa della sua collocazione in alta quota in montagna, la pista produce molto meno resistenza e carico aerodinamico, il che fa sì che le macchine si comportino in modo molto diverso. Ci sono grandi conseguenze sulle gomme, a causa del lungo rettilineo con bassa resistenza aerodinamica e di una delle frenate ad alta velocità più importanti della stagione. È una pista impegnativa sia per i piloti che per i team”.

F1 | Williams, Stroll sul GP del Messico: “Uno dei miei preferiti, ma particolarmente impegnativo”
2.3 (46.67%) 3 votes
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento
  1. alonsosenna4

    23 ottobre 2018 at 17:27

    A strool ma facce er piacere e fà guidà uno che sò merita

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati