F1 | Williams, Kubica non ha dubbi: “In Australia sarò un rookie alle prime armi”

"Non sarò un pilota alla quinta stagione di Formula 1", ha rivelato il polacco

F1 | Williams, Kubica non ha dubbi: “In Australia sarò un rookie alle prime armi”

In una chiacchierata concessa ai microfoni di Autosport, Robert Kubica ha parlato del suo percorso di avvicinamento al prossimo Gran Premio d’Australia, sottolineando come i quattro anni d’esperienza a cavallo tra il 2007 e il 2009 non offriranno nessun aiuto in termini di guida.

La Formula 1 è notevolmente cambiata rispetto a quelle stagioni e per Kubica, più che un ritorno, si tratterà di un vero e proprio esordio, simile a quello che farà George Russell, con un percorso di crescita che dovrà obbligatoriamente partire dalle quattro giornate di test a Barcellona.

Il polacco, proprio in tal senso, dovrà sfruttare al massimo ogni chilometro che percorrerà in pista, lavorando su se stesso e sul feeling con la futura Williams. Parliamo di una sfida complessa e ricca di rischi, ma che l’ex Renault non vede l’ora di affrontare.

Ecco le parole di Robert Kubica: “In Australia, più che un pilota alla quinta stagione di Formula 1, sarò un rookie alle prime armi. Questo sport è cambiato tantissimo negli ultimi anni e se confronti le vetture di oggi a quelle dei primi anni 2000, noterai che sono completamente diverse. Devo lavorare sodo visto che il mio obiettivo è quello di tornare a guidare con la naturalezza che si crea quando sali in vettura ogni dieci giorni. Più guidi e più tutto ti viene istintivo”.

Sulla preparazione per il prossimo campionato ha aggiunto: “Quello che mi sta aiutando è il fatto che ho vissuto questo sport ad un livello così alto che so cosa significa essere un pilota di Formula 1. Ho battagliato contro i migliori ed è una sensazione che ho già provato. Spero che questa esperienza mi aiuti a raggiungere il livello a cui ambisco”.

“Essere tra i venti piloti che affronteranno il prossimo mondiale è un grandissimo onore, ma anche un compito difficile, quindi mi aspetta una grande sfida. Tutto quello che mi interessa è il mio lavoro e quello che sto facendo, visto ci sarà sempre qualcuno che ti giudicherà in modi diversi”, ha concluso.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati