F1 | Vettel: “Il problema del razzismo? Dopo la prima gara siamo stati abbandonati dalla FIA”

"Manifestare contro il razzismo non dovrebbe dipendere solo da noi piloti", ha affermato il tedesco

Vettel è tornato sull'argomento razzismo e sul poco impegno da parte della FIA
F1 | Vettel: “Il problema del razzismo? Dopo la prima gara siamo stati abbandonati dalla FIA”

Poco prima di scendere in pista durante l’ultimo Gran Premio di Gran Bretagna, quarto appuntamento di questo mondiale 2020 di Formula 1, Sebastian Vettel é tornato sull’argomento razzismo, sottolineando comea Formula 1 non abbia fatto abbastanza per supportare le iniziative promosse dai piloti in queste settimane. Accuse pesanti, ma che danno seguito a quelle portate avanti da Lewis Hamilton durante il fine settimana Ungheria.

“Manifestare contro il razzismo non dovrebbe dipendere solo da noi piloti”, ha dichiarato il tedesco ad Autosport. “Non organizziamo le gare e quindi non è solo nel nostro interesse. Abbiamo cercato di inviare un certo messaggio e lo ritenevamo giusto, ma dopo la prima gara siamo stati abbandonati dalla FIA e dalla FOM perché non ci hanno aiutato a organizzare nulla”.

“Non possiamo ignorare ciò che sta accadendo lì fuori, visto che il problema non sarà sconfitto dall’oggi al domani”, ha proseguito. “Penso che sia corretto inviare i segnali giusti per ispirare le persone. Perché alla fine, l’educazione è l’unica via d’uscita. È assurdo che nel 2020 qualcosa del genere esista ancora, nonostante tutta la conoscenza del passato che abbiamo”.

Leggi altri articoli in News F1

Articoli correlati