F1 | Todt torna sul Ferrari-gate: “Ho la coscienza pulita”

"Il caso è stato gestito in modo professionale, secondo le regole"

Il presidente della FIA non ci sta alle accuse su un complotto con la Ferrari
F1 | Todt torna sul Ferrari-gate: “Ho la coscienza pulita”

Facciamo un passo indietro ai test invernali che si sono tenuti a Barcellona. Nell’ultima giornata, era uscito un comunicato stampa della FIA, nel quale dichiarava di aver stretto un accordo a porte chiuse con la Ferrari in merito alla questione sulle prestazioni del motore.

Intervistato da “Il Corriere della Sera”, il presidente della FIA, Jean Todt, ha risposto alle accuse mosse da molti riguardo alla sua posizione verso la Scuderia di Maranello, dove ha occupato il ruolo di team principal della Ferrari, senza dimenticare che il figlio Nicolas, è il manager di Charles Leclerc.

“Le voci sono inevitabili, ogni giorno ce ne sono di nuove. La verità è che quando ho accettato questa missione, sapevo che dovevo prendere tutte le parti positive e negative. La mia coscienza è pulita. Per me, la cosa più importante è essere trasparente con i membri e con i principi della FIA”.

Questo però non basta a mettere a tacere le voci perché molti mettono in dubbio la trasparenza di cui parla Todt, dal momento che l’accordo con la Ferrari è segreto:

“Il caso è stato gestito in modo professionale e trasparente secondo le regole. Devo prendere decisioni su molte cose in base a ciò che mi viene proposto da coloro che mi aiutano a fornire le informazioni. Non agisco da solo”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati