F1, Todt: “Impensabile un ritorno ai V10”

F1, Todt: “Impensabile un ritorno ai V10”

Jean Todt, come Ross Brawn, ha definito “impensabile” un ritorno ai vecchi motori V10 aspirati in Formula 1. La cilindrata, la complessità e i costi relativi alle attuali power unit sono da sempre oggetto di critiche ma a breve inizieranno le trattative per i regolamenti post 2020. Secondo Brawn, attualmente a capo della direzione tecnica della categoria regina, un ritorno ai V8, V10 o V12 è impensabile: “Comunque, stiamo pensando all’evoluzione dei motori ibridi” ha dichiarato l’inglese.

Ora anche il presidente della FIA, Jean Todt, ha ribadito il concetto: “La visione di tutti è migliorare la Formula 1” ha dichiarato il francese all’agenzia tedesca SID. “Dobbiamo pensare a nuove opportunità e innovazioni e guardare sempre avanti. Ma è impensabile abbandonare i motori ibridi – i V10 e i V12 sono il passato e dovrebbero restare nel passato, anche se è irragionevole spendere soldi ogni anno su nuove tecnologie” ha aggiunto Todt.

Il presidente della FIA anche lodato i nuovi proprietari della F1, Liberty Media, nonostante il licenziamento di Bernie Ecclestone: “Hanno nuove idee e sono molto professionali, creeranno nuove opportunità per la comunicazione. Le nuove vetture? Penso che vedremo un ottimo spettacolo. Bernie Ecclestone ha dato molto alla 1 ma ha guadagnato anche tanto. Ora spero che a 86 anni sia felice di vedere il suo bambino in buone mani”.

Infine, Todt ha parlato delle prossime elezioni FIA e una sua ricandidatura non è scontata: “Se ci saranno persone più giovani interessate al mio posto ci penserò seriamente” ha dichiarato il 71enne.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati