F1 | Regolamento 2021, Hamilton spera che il DRS non sia determinante nei sorpassi

"Effettuare sorpassi già a metà rettilineo non è eccitante", ha ammesso l'inglese

F1 | Regolamento 2021, Hamilton spera che il DRS non sia determinante nei sorpassi

Lewis Hamilton auspica che l’introduzione del nuovo regolamento, in vigore dal 2021 le cui normative verranno ufficializzate entro la fine di questo mese, possa ridurre l’incidenza del DRS nei sorpassi.

L’ala mobile è stata introdotta in Formula Uno nella stagione 2011 per limitare la resistenza aerodinamica tra monoposto in scia. Il DRS, nonostante abbia aumentato il numero di manovre in pista, è stato criticato sia dai piloti che dagli appassionati per come rende agevoli i sorpassi.

Non so se lo manterranno nel 2021. Immagino che lo vogliano, ma le nuove ali saranno un po’ più grandi e speriamo che le auto possano seguirsi meglio e quindi non ce ne sia bisogno”, ha dichiarato Hamilton.

L’alfiere della Mercedes ha poi aggiunto: “Effettuare sorpassi così non è eccitante, alcuni avvengono a metà rettilineo. Lo vuoi invece tentare in curva prendendo all’interno l’altra macchina. Ma va così. Non mi dà fastidio, ma devo mettermi in posizione per continuare a utilizzarlo”.

F1 | Regolamento 2021, Hamilton spera che il DRS non sia determinante nei sorpassi
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | Tre zone DRS per il GP di Singapore

Sarà possibile usufruire dell'ala mobile anche sul rettifilo che porta da curva 13 a curva 14
I piloti potranno sfruttare tre zone DRS nel Gran Premio di Singapore, quindicesimo appuntamento stagionale del Mondiale 2019 di Formula