F1 | Red Bull, Horner chiede più impegno a Renault: “L’aggiornamento è buono, ma non basta per giocarcela con Ferrari e Mercedes”

"La nostra più grande debolezza è la sessione del sabato", ha aggiunto

F1 | Red Bull, Horner chiede più impegno a Renault: “L’aggiornamento è buono, ma non basta per giocarcela con Ferrari e Mercedes”

In un’intervista rilasciata ai microfoni di Canal Plus, Christian Horner ha parlato dell’ultimo aggiornamento portato in pista da Renault, sottolineando come l’incremento di potenza evidenziato a Montreal non basti per giocarsi il mondiale con Ferrari e Mercedes.

Secondo il Manager inglese, infatti, il divario accusato dalla Scuderia austriaca in qualifica è ancora troppo grande, soprattutto sul fronte motore, ragion per cui servirà un’ulteriore passo in avanti per allinearsi alle prestazioni di chi, al momento, comanda le classifiche piloti e costruttori. Un vero e proprio colpo di reni per annullare un gap che il motorista francese, ormai, accusa da ben quattro anni.

Ecco le parole di Christian Horner: “Renault ha fatto un bel passo in avanti con la nuova evoluzione della power unit e di questo ne siamo grati, ma non è abbastanza. Abbiamo bisogno di più, sempre di più, e la nostra più grande debolezza è la sessione del sabato”.

“Se le nostre qualifiche fossero migliori, magari allo stesso livello di Ferrari e Mercedes, potremmo vincere molti più Gran Premi. Il nostro passo gara ce lo consente e basta vedere l’ultima corsa a Montreal dove con Max abbiamo segnato il giro più veloce. Spero si concentrino su questo per il proseguo della stagione”, ha aggiunto

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati