F1 | Red Bull, Horner: “Caso Verstappen-Ricciardo già archiviato”

"Era inevitabile che prima o poi arrivassero allo scontro: l'importante è che i due abbiano risolto senza problemi"

F1 | Red Bull, Horner: “Caso Verstappen-Ricciardo già archiviato”

Sono giornate turbolente in casa Red Bull: l’incidente avvenuto domenica all’Hungaroring tra Verstappen e Ricciardo, che ha costretto quest’ultimo al ritiro, ha lasciato diversi strascichi all’interno del team anglo-austriaco. A gettare acqua sul fuoco ci ha pensato Chris Horner, team manager della Red Bull: “È la prima volta in un anno e mezzo che Daniel e Max si toccano e, considerando che spesso si sono ritrovati a combattere l’uno contro l’altro, era inevitabile che prima o poi succedesse. Siamo stati fortunati a superare dodici mesi senza che essi si toccassero. La cosa più importante è che entrambi abbiano risolto senza problemi: Max è stato abbastanza maturo da ammettere il proprio errore”.

Non manca, inoltre, una piccola stilettata alla Direzione Gara: “Non vedo molte differenze rispetto a quanto accaduto a Barcellona, dove Bottas costrinse Verstappen e Raikkonen al ritiro con una staccata azzardata alla prima curva”. A differenza dell’olandese, però, in quella circostanza il pilota della Mercedes non fu sanzionato.

Le parole rilasciate tramite i propri profili social da Daniel Ricciardo, il giorno dopo il Gran Premio d’Ungheria, confermano la pace ritrovata: “Domenica è stata dura. Ti prepari tutto il giorno per correre quelle due ore – commenta l’australiano – e poi va a finire così. Max si è scusato con me dopo la gara e abbiamo parlato faccia a faccia lontano dai media e da tutti. La situazione è stata gestita nel modo giusto ed è stata superata. Si riparte tra 4 settimane”.

Federico Martino

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati