F1 | Red Bull, Alex Albon dopo il crash: “Sto bene, soddisfatti della vettura”

Albon è andato a muro alla Stowe, ma i suoi tempi sul circuito di Silverstone sono stati positivi

F1 | Red Bull, Alex Albon dopo il crash: “Sto bene, soddisfatti della vettura”
Dopo le tante chiacchiere da paddock che si sono concentrate su di lui, negli ultimi giorni, e il cambio di ingegnere di pista da questo weekend in poi, Alex Albon è riuscito a dimostrare perché è alla guida di una Red Bull. Questo, però, fino a qualche minuto prima della bandiera a scacchi della seconda sessione di libere. Il pilota anglo-thailandese ha perso il posteriore della sua RB16 alla Stowe, dando del lavoro da fare ai suoi meccanici per questa sera.
Nonostante questo neo finale, Albon ha segnato degli ottimi tempi: quarto nella sessione mattutina, mentre nel pomeriggio Alex si è piazzato in seconda posizione.
C’è tanto di buono nella giornata di oggi, nonostante l’incidente alla fine delle FP2. Sto bene, non è stato così brutto – ha raccontato Alex, che per precauzione è stato portato al centro medico – purtroppo ho perso il posteriore e non sono riuscito a tenere la vettura in pista. Credevo di riuscirci, ed invece sono andato a muro. Guarderemo tutti i dati per capire cosa è successo“.
Credo che tutto il team abbia fatto un passo in avanti. Ci aspettavamo di peggio, su questa pista, ed invece la vettura ci ha sorpreso ed è stata performante già dal primo giro nella prima sessione – ha continuato Albon – ovviamente, sono sicuro che la Mercedes si stia nascondendo parecchio, ci aspettiamo delle sorprese da parte loro domani, ma comunque la nostra vettura è molto bilanciata e riusciremo a fare bene. Il vento e le temperature saranno molto diversi rispetto ad oggi, quindi ci sarà del lavoro da fare, ma tutto sommato siamo pronti“.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati