F1 | Racing Bulls, tante difficoltà per Tsunoda e Ricciardo nelle libere in Spagna

Preoccupazione visto l'importante aggiornamento montato sulle due vetture

F1 | Racing Bulls, tante difficoltà per Tsunoda e Ricciardo nelle libere in Spagna

Giornata particolarmente complicata per la Racing Bulls a Barcellona, sede del Gran Premio di Spagna, decima prova del mondiale di Formula 1 2024. Tsunoda e Ricciardo hanno chiuso il venerdì di prove libere in quindicesima e sedicesima posizione, evidenziando diversi problemi con le rispettive VCARB01, sia per quanto riguarda il giro secco che per quel che concerne la simulazione passo gara. Il campanello d’allarme scatta anche per via del corposo aggiornamento montato sulle due vetture, quindi nelle Libere 3 bisognerà trovare la quadra per validare lo sforzo enorme fatto in fabbrica.

“Oggi è stato più difficile del solito – ha ammesso Tsunoda. Il passo non è quello che avremmo voluto, quindi cercheremo di capire cosa ci manca e speriamo che domani vada meglio. Il pacchetto di aggiornamenti sta funzionando come ci aspettavamo, ma non siamo dove vorremmo essere e non abbiamo il ritmo che abbiamo di solito, quindi esamineremo tutti i dati per trovare quello che ci mancava oggi”.

“Oggi abbiamo faticato un po’ e non siamo stati competitivi, ma guidare è sempre divertente e prima di oggi non avevo mai girato su questa pista con quest’ultimo settore – ha detto Ricciardo. Tempo fa era considerata la versione vecchia, ora è tornata ad essere considerata quella nuova e devo dire che lo preferisco di gran lunga perché credo che renda la pista più scorrevole. L’aggiornamento principale che abbiamo montato qui sulla vettura è il fondo e, con queste vetture, è una parte importante dello sviluppo. Siamo ancora ottimisti e una volta che approfondiremo stasera, scopriremo come funziona e come impostare al meglio la macchina. Abbiamo ancora un po’ di lavoro da fare, ma spero che riusciremo a migliorare per domani”.

5/5 - (1 vote)
Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati