F1 | Pirelli – Preview Brasile, Isola: “Le mescole più morbide aiuteranno le strategie”

La gomma più dura sarà la media

F1 | Pirelli – Preview Brasile, Isola: “Le mescole più morbide aiuteranno le strategie”

Per il penultimo Gran Premio del 2017, Pirelli ha nominato P Zero White Medium, P Zero Yellow soft e P Zero Red supersoft. La mescola medium sarà utilizzata per l’ultima volta quest’anno proprio in Brasile. Il giro a Interlagos è uno dei più corti e intensi di tutto il calendario, anche in termini di sforzo richiesto. Sono presenti curve veloci in sequenza, oltre a costanti cambi di elevazione e condizioni climatiche che possono variare dal caldo intenso alla pioggia torrenziale. Così come per altre gare, anche in Brasile la scelta di mescole è più morbida di uno step rispetto al passato: la medium sarà quindi la gomma più dura tra quelle disponibili.

IL CIRCUITO DAL PUNTO DI VISTA DEI PNEUMATICI

* La pista è stata riasfaltata di recente. Sono stati così rimossi alcuni dei famosi dossi.
* È il secondo giro più corto della stagione. Le monoposto curvano quasi di continuo e tendono ad andare fuori traiettoria.
* Si corre in senso antiorario. Il posteriore destro viene maggiormente sollecitato.
* La rapida sequenza di curve e i carichi elevati richiedono molto ai pneumatici.
* I pneumatici sono spesso sottoposti a notevoli carichi laterali e longitudinali.
* Hamilton ha vinto sotto il diluvio senza effettuare pit stop in gara e approfittando di una bandiera rossa per sostituire i pneumatici da bagnato estremo
+ Due anni fa, i primi tre al traguardo effettuarono tre pit stop

Ecco le parole di Mario Isola: “Così come per l’ultima gara in Messico, anche in Brasile abbiamo nominato mescole più morbide di uno step rispetto al 2016, quando venne portata qui la hard. È probabile che questa scelta concorra a un nuovo record del circuito di Interlagos. Questa è una gara molto sentita dal pubblico brasiliano e molto frenetica, con numerosi pit stop in passato e con un giro corto dove si assiste a parecchi sorpassi. Pianificare bene le soste è fondamentale per cercare di evitare il traffico in pista. Quest’anno la nomination è più morbida e i piloti hanno scelto al massimo un set di P Zero White medium, quindi nel weekend di gara si useranno principalmente pneumatici soft e supersoft”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati