F1 | Mercedes: “Anche noi vorremmo gare più entusiasmanti”

"L'odio di internet sta diventando un abuso personale"

F1 | Mercedes: “Anche noi vorremmo gare più entusiasmanti”

Secondo il team principal, i fatti del Canada hanno creato un vero e proprio odio nei confronti della Mercedes, con molti tifosi che si sono scatenati sui social.

“E’ giusto estremizzare, puoi discutere emotivamente e con calore ma l’odio di internet a volte arriva ad un punto in cui diventa un abuso verbale, che diventa personale. Non deve esserci nello sport”. 

Ad aumentare ancora di più le critiche nei confronti della scuderia tedesca, è stata l’ottava vittoria consecutiva in Francia, in quella che è stata descritta da molti appassionati come una gara noiosa.

“Anche noi vorremmo avere gare più eccitanti”, ha commentato Toto Wolff e Lewis Hamilton ha aggiunto di non essere divertito dal suo dominio incontrastato.

Forse questo potrebbe essere il motivo per il quale l’inglese ha deciso di prendere parte al meeting della FIA per discutere del regolamento 2021:

“Sono felice che Lewis abbia confermato la sua disponibilità a dare il proprio contributo nei prossimi mesi e non vediamo l’ora di lavorare con lui, in particolare in ciascuno dei tre incontri in programma”, ha dichiarato Ross Brawn.

Questo però non sarà d’aiuto per la stagione in corso, infatti Brawn sospetta che il mondiale si chiuderà in anticipo:

“Probabilmente già a Monza, con un terzo della stagione ancora da disputare. Dobbiamo capire tutti che lo sport che amiamo ha bisogno di più competizione, in modo che gli altri team possano anche aspirare al podio e che non siano solo alcune squadre potenti a dominare”. 

F1 | Mercedes: “Anche noi vorremmo gare più entusiasmanti”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento
  1. Zac

    26 giugno 2019 at 13:16

    Petits jeux sans frontiers.
    Ecco a cosa serve studiare la storia, perché se non lo si fa, si cresce troppo tardi o non si cresce affatto.
    Ancora una volta: Im Westen nichts Neues.
    Bisogna ammettere che Herr Wolf (pseudonimo durante la latitanza 20 aprile 1889 – 30 aprile 1945) è un esempio ineguagliato di manipolazione, e che le provocazioni scomposte finiscono sempre per avvantaggiare chi non lo merita.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | Lando Norris votato come miglior rookie del 2019

Il britannico ha ricevuto il 76% delle preferenze, precedendo Albon e Russell nel sondaggio promosso da Formula1.com
Lando Norris è stato votato come miglior debuttante della stagione 2019 nel sondaggio indetto da Formula1.com. Alla guida della McLaren