F1 | McLaren, Brown spiega la conferma di Sainz e Norris: “Hanno messo l’interesse per la squadra davanti a tutto”

"Il mercato è in fermento e non volevamo speculazioni sulla nostra line-up", ha aggiunto

Brown ha spiegato la conferma di Sainz e di Norris, sottolineando come la line-up abbia svolto un ottimo lavoro in termini di sviluppo
F1 | McLaren, Brown spiega la conferma di Sainz e Norris: “Hanno messo l’interesse per la squadra davanti a tutto”

A margine dell’annuncio ufficiale arrivato nel corso della giornata di ieri, Zak Brown ha spiegato al quotidiano AS la scelta di confermare la line-up della McLaren così in anticipo rispetto alle altre squadre, sottolineando come la scuderia non volesse speculazioni attorno alla scelta dei piloti per quello che riguarda la prossima stagione.

Brown, infatti, si è detto estremamente soddisfatto di Carlos Sainz e di Lando Norris, aspetto che ha giocato un ruolo chiave nella conferma di entrambi per quello che riguarda il 2020.

Sainz e Norris, ricordiamo, hanno offerto un contributo fondamentale nella rilasciata del team di Woking, lavorando in sintonia allo sviluppo della MCL34. Un processo costruttivo, sottolineato dallo stesso Amministratore Delegato, che ha permesso alla scuderia britannica di ritrovare una buona performance dopo le ultime disastrose stagioni.

“Lando e Carlos formano un’ottima coppia e non riesco ad immaginare una combinazione migliore per la McLaren”, ha affermato Zak Brown ai media spagnoli. “Durante questi mesi hanno messo l’interesse per la squadra davanti a tutto, aspetto di vitale importanza per la nostra ripresa. E’ qualcosa che non si trova con facilità”.

Sulla scelta di annunciare il rinnovo già a luglio ha aggiunto: “Il mercato è in fermento e non volevamo speculazioni sulla nostra line-up”.

F1 | McLaren, Brown spiega la conferma di Sainz e Norris: “Hanno messo l’interesse per la squadra davanti a tutto”
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati