F1 | Masi: “Modifiche al regolamento sportivo? C’è bisogno dell’ok di tutti i team”

"Non sarebbe saggio apportare dei cambiamenti a metà anno, ma come ogni cosa anche questa è in continua evoluzione", ha detto il direttore di gara del Circus

F1 | Masi: “Modifiche al regolamento sportivo? C’è bisogno dell’ok di tutti i team”

In Formula Uno continua a tener banco la questione relativa alle penalità. Dopo quanto accaduto in Canada, con i cinque secondi comminati a Sebastian Vettel che lo hanno privato del prima vittoria in questa stagione, anche nella gara del Paul Ricard si è discusso delle condotta del collegio dei commissari e delle sanzioni che hanno visto protagonisti Sergio Perez e Daniel Ricciardo.

Sull’argomento, e su eventuali modifiche da applicare al regolamento sportivo, si è espresso il direttore di gara del Circus Michael Masi: “Trattiamo tutti allo stesso modo. Abbiamo un libro di norme che copre la stagione 2019, in qualsiasi sport non sarebbe saggio apportare dei cambiamenti a metà anno”.

L’australiano, completando la propria analisi, ha aggiunto: “Chiaramente come ogni cosa anche questa è in continua evoluzione. Se tutti i team sono d’accordo non è diverso dalle altre regole. Ma c’è anche il Codice Sportivo Internazionale che contiene le disposizioni sulla condotta di guida. È un processo che ovviamente non è solo specifico della Formula 1, riguarda l’intero sport. È qualcosa che vedremo tutti insieme”.

Piero Ladisa


F1 | Masi: “Modifiche al regolamento sportivo? C’è bisogno dell’ok di tutti i team”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati