F1 | La Renault chiarisce: “E’ stato un nostro ex dipendente a informare la Racing Point”

"Nel video dei test che sta girando per ora utilizzammo un sistema legale e noto alla FIA"

F1 | La Renault chiarisce: “E’ stato un nostro ex dipendente a informare la Racing Point”

Non sembra terminare la polemica nata dopo il Gran Premio del Giappone per l’impianto frenante della Renault. Dopo che la FIA ha dichiarato colpevole il team francese per l’utilizzo di un sistema non regolare, volto ad aiutare di fatto la guida dei piloti (e che ha estromesso Hulkenberg e Ricciardo dalla classifica di Suzuka), sta circolando in rete un video dei test di Barcellona di questo inverno, girato dalla stessa Renault, nel quale si vedono dei dati sul volante che sembravano indicare certe automaticità del bilanciamento dei freni. Questo vorrebbe dire che la R.S. 19 potrebbe risultare irregolare già da inizio campionato, ma al termine delle FP1 arriva prontamente una smentita dai canali ufficiali della scuderia transalpina.

“Vorremmo chiarire alcune questioni – si legge nell’account Twitter della Renault: in queste ore sta girando un video dei test di Barcellona, nel quale si vede un sistema legale e noto alla FIA, il quale è conforme alle normative tecniche. Questo sistema, seppur innovativo, non aveva nulla da nascondere, e di conseguenza noi non abbiamo insabbiato niente. Le informazioni fornite dalla Racing Point dopo il Gran Premio del Giappone sono state ricevute da un ex dipendente del team Renault F1, che è entrato a far parte della loro squadra e non solo tramite questo video”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati