F1 | Helmut Marko definisce assurde le nuove Qualifiche proposte per il 2020

L'austriaco ha aspramente criticato il nuovo format delle Qualifiche

F1 | Helmut Marko definisce assurde le nuove Qualifiche proposte per il 2020

La Formula 1, nel corso degli ultimi anni, è stata aspramente criticata e considerata noiosa, per via di gare poco avvincenti, con pochi sorpassi; il dominio di un unico team non ha di certo aiutato a far crescere l’adrenalina.

E’ per questo che, per cercare di cambiare il più possibile le carte in griglia, si è pensato a nuovi format per le sessioni di Qualifiche del sabato. Un primo tentativo è già stato fatto nel 2016 con le cosiddette qualifiche ad “eliminazione”: le tre sessioni prevedevano un range di tempo in cui tutti erano liberi di girare. Dopo questo lasso di tempo, il pilota più lento era così eliminato e una nuova eliminazione avveniva ogni 90 secondi. Il sistema fu ampiamente criticato e abbandonato dopo appena tre Gran Premi per troppo poco spettacolo in pista.

Da allora diverse sono state le proposte per rivoluzionare la sessione più importante del sabato.

Una era quella dell’introduzione del Q4: le sessioni di qualifica sarebbero state quattro e non tre, con 4 piloti eliminati per sessione. Solo gli otto più veloci si sarebbero battuti per la Pole in Q4. Ovviamente, il sistema risultava incompatibile con il numero di treni di gomme attualmente previsti durante un weekend, e anche il Q4 è stato scartato.

Le Qualifiche continueranno a svolgersi ancora nello stesso identico modo anche nel 2020, ma Liberty Media, proprietaria dei diritti della Formula 1, vorrebbe testare, in due o tre weekend della prossima stagione, delle mini gare di 100 km.

L’ordine di arrivo di questa mini gara sarà la griglia di partenza della Gran Premio della domenica. E qual è invece quella del sabato? Semplice, la classifica piloti invertita.

Le critiche per questo nuovo sistema non mancano e anche il Dr. Helmut Marko, consulente della Aston Martin Red Bull Racing, ha voluto dire la sua in proposito.

Questi piani sono assurdi”, ha dichiarato alla tv austriaca Servus Tv. “Un sistema del genere in un circuito come Monaco, Singapore o Barcellona non avrebbe senso, perché sorpassare è difficile o addirittura impossibile”.

Sarebbe inutile guardare la qualifica, niente cambierebbe in ogni caso”. 

Il nostro sport dovrebbe essere come il calcio o il tennis, dove le regole base non sono affatto cambiate negli ultimi 30, 40, 50 anni”.

Marko si è poi soffermato su quelli che sono i reali problemi della Formula 1 di oggi.

Gli spettatori dovrebbero capire le regole della Formula 1 e alla fine, il migliore vince. Non dovrebbero esserci interventi esterni”. 

Ciò che dovremmo fare è introdurre regole che garantiscano eque opportunità. Per prima cosa, l’aerodinamica dovrebbe avere meno importanza”.

Oggi alcune gare sono noiose perché è troppo difficile sorpassare”.

F1 | Helmut Marko definisce assurde le nuove Qualifiche proposte per il 2020
2.8 (55%) 4 votes
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento
  1. calimero

    3 ottobre 2019 at 22:32

    E’ difficile sorpassare principalmente perché alcuni circuiti sono improponibili in ottica sorpasso. L’ultimo visto di questi obbrobbri è proprio Sochi.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati