F1 | Haas, Steiner sul mondiale 2018: “Commessi troppi errori, ma adesso sappiamo dove intervenire”

"Non basta avere una buona macchina, ma è necessario avere tutto il pacchetto completo", ha sottolineato il Team Principal

F1 | Haas, Steiner sul mondiale 2018: “Commessi troppi errori, ma adesso sappiamo dove intervenire”

Intervistato da racefans.net. Gunther Steiner ha tracciato un bilancio dell’ultimo mondiale della Haas, sottolineando come la Scuderia statunitense abbia imparato dagli svarioni commessi durante il 2018.

Il Team Principal ha infatti evidenziato come la squadra sia riuscita a imparare dai propri errori, abitandosi pian piano alle zone di vertice della classifica. Questo aspetto, secondo l’altoatesino, servirà soprattutto per il futuro, visto che la Scuderia di Gene Haas si aspetta di battagliare per la top five mondiale già nel 2019.

Ecco le parole di Gunther Steiner: “Abbiamo perso molti punti che non dovevamo perdere. Nonostante questo però non voglio trovare scuse, visto che gli errori fanno parte della crescita. L’aria diventa sempre più pensate quando stai in alto e questo lo sappiamo. Era una situazione nuova da cui abbiamo imparato tanto. Ripeto, gli errori ci hanno aiutato nel nostro processo di crescita”.

“Non basta avere una buona macchina, ma è necessario avere tutto il pacchetto completo. C’è bisogno che tutto sia perfetto”, ha aggiunto. “Non dovevamo commettere errori, ma sbagliando impari a non farlo più. Il nostro obiettivo per il futuro, proprio in tal senso, sarà quello di migliorare, evitando le imperfezioni commesse in passato”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati