F1 | Haas, Romain Grosjean: “La mia generazione ha avuto poche opportunità”

Il pilota di Ginevra ritiene di far parte di una generazione di piloti che ha trovato pochi sbocchi in F1

F1 | Haas, Romain Grosjean: “La mia generazione ha avuto poche opportunità”

Ormai parla da veterano, prossimo a diventare un ex del Circus, e con alle spalle ben nove stagioni consecutive nella massima categoria. Romain Grosjean, alla vigilia delle ultime gare che correrà con la Haas, ha analizzato le difficoltà di carriera incontrate  da lui e da alcuni suoi coetanei.

Grosjean cita alcuni piloti che in effetti hanno raccolto meno di quanto probabilmente meritassero per le qualità di guida, ma va detto che la generazione di cui parla è la stessa di Hamilton, Vettel e Rosberg, i tre campioni del mondo dell’ultimo decennio.

“La mia generazione non è stata molto fortunata ha dichiarato lo svizzero con passaporto francese ai microfoni di Sky Sports UKPenso a Paul di Resta, a Nico Hulkenberg, a Sebastien Buemi e a me, tutti arrivati in F1 più o meno nello stesso periodo, quando i sedili migliori erano occupati e quasi nessuno della vecchia guardia era intenzionato a ritirarsi. Noi siamo arrivati giovani, ma non abbiamo mai avuto reali opportunità. La F1 è una categoria complicata, dove bisogna trovare la monoposto giusta al momento giusto per avere possibilità di diventare campione. Sarebbe meglio se ci fossero più squadre in grado di vincere invece di una sola”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati