F1 | Haas, Guenther Steiner: “Speravamo in qualcosa di più”

Il team americano termina ancora una volta con zero punti conquistati

F1 | Haas, Guenther Steiner: “Speravamo in qualcosa di più”

C’è ancora una sola gara da disputare, per la Haas, insieme alla VF-19: anche sul circuito di Interlagos, la vettura si è comportata al suo solito, distruggendo i buonissimi risultati della qualifica, ottenuti grazie alle basse temperature.

Le condizioni, durante la gara, sono completamente cambiate, e gli eventi non hanno aiutato il team americano: Kevin Magnussen, partito nono, ha visto la sua gara compromessa dopo un contatto con Ricciardo. Grosjean, invece, partito settimo, ha anche avuto un problema alla MGU-K.

Un altro disastro, quindi, per la Haas e Guenther Steiner, che vede ancora una volta i suoi piloti fuori dalla top 10, per la precisione in undicesima Grosjean e tredicesimo Magnussen.

Ovviamente è stata una gara deludente, speravamo in qualcosa di più, e sembrava che avremmo potuto ottenerla – ha spiegato Steiner al termine della gara – Kevin è stato buttato fuori da Ricciardo, quindi la sua corsa era praticamente finita, ha perso troppe posizioni. Romain stava facendo un buon lavoro e il nostro piano era di fare una gara unica. Al riavvio abbiamo avuto un problema con MGU-K ed è stato superato da molti avversari. Da lì in poi stava solo perdendo terreno. Sfortunatamente, siamo partiti nella top ten, ma ne siamo finiti fuori“.

Le speranze del team sono quindi interamente riversate sul 2020, così come ribadito da Steiner.

Sappiamo di essere in una posizione difficile con la macchina. C’è ancora una gara da fare, quindi speriamo di poter tornare più forti il prossimo anno“.

F1 | Haas, Guenther Steiner: “Speravamo in qualcosa di più”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati