F1 | Haas, Grosjean sull’inizio di mondiale: “Mentalmente e fisicamente sono pronto”

Il francese si prepara per l'appuntamento austriaco

F1 | Haas, Grosjean sull’inizio di mondiale: “Mentalmente e fisicamente sono pronto”

Durante il fine settimana finalmente riprenderà il mondiale 2020 di Formula 1 sul circuito austriaco del Red Bull Ring. Un’occasione speciale, perché non solo sarà il primo appuntamento su una pista atipica rispetto a ciò a cui siamo abituati e perché sarà anche la prima corsa dopo una lunga sosta, ma anche perché il tracciato ospiterà un doppio appuntamento consecutivo, con i due Gran Premi distanziati tra loro di una sola settimana.

Dopo un periodo di pausa così prolungato, viene da chiedersi in che condizione i piloti arriveranno al primo appuntamento stagionale, soprattutto considerando che non tutti hanno avuto la possibilità di provare la vettura in anticipo, come Alfa Romeo, Williams e Haas. Da questo punto di vista, in ogni caso, Romain Grosjean si sente tranquillo: “Penso che fisicamente sono nelle migliori condizioni di sempre dal punto di vista personale. Sicuramente il collo sarà messo a dura prova. Mentalmente sono pronto, non vedo l’ora di tornare a correre. Non abbiamo avuto la chance di guidare la nostra vettura come gli altri team, ma non penso che sarà un problema quanto torneremo a correr ein Austria”, ha commentato il francese.

Dopo una stagione deludente, la squadra americana si aspetta molto dalla monoposto 2020, anche se sarà complicato capire nel breve termine come si comporterà, nonostante i primi tracciati di questo mondiale garantiscano ampia varietà, soprattutto guardando ai prossimi appuntamenti: “Non penso che capiremo tutto dall’Austria, perché si tratta solo di una gara con un singolo layour, un particolare come quello del Red Bull Ring. Non penso che possiamo capire come si comporti la macchina dopo due gare in Austria. Spero che si comporti bene, così potremo iniziare la nostra stagione con un buon risultato”, ha aggiunto Grosjean.

 

 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati