F1 | GP Turchia, Perez: “Il team ha fatto un lavoro fantastico, oggi Hamilton era estremamente forte”

"È stata una gara caotica ma molto positiva per noi", ha detto il messicano

Ottima P2 per Perez nella gara di Istanbul
F1 | GP Turchia, Perez: “Il team ha fatto un lavoro fantastico, oggi Hamilton era estremamente forte”

Sergio Perez archivia il Gran Premio di Turchia ottenendo un ottimo secondo posto. Il messicano infatti è stato protagonista di una solida posizione che lo ha portato in piazza d’onore, alle spalle del vincitore Lewis Hamilton. Checo, come lo stesso Hamilton, ha avuto una straordinaria gestione delle gomme intermedie che gli ha permesso di effettuare una sola sosta.

È stato incredibile, ho detto al mio team in radio che sarebbe bastato un giro in più con queste gomme e sarebbero esplose – ha ammesso a fine gara Perez – È stato molto difficile, come guidare sul ghiaccio. È stata una gara interessante, siamo riusciti a gestire con condizioni così d’asciutto. Il team ha fatto un lavoro fantastico in termini di strategia e di lettura della gara, ma credo che oggi Lewis fosse estremamente forte. Verso la fine ci abbiamo provato, ma comunque siamo riusciti a portare a casa un bel risultato”.

Perez poi, parlando della battaglia con Max Verstappen che ha visto l’olandesino andare in testacoda, ha aggiunto: “Non vedevo niente negli specchietti perché erano pieni di nebbia, all’improvviso ho visto Max andare largo ed è scomparso. Poi con Charles alla fine non pensavo che fosse così vicino a me, all’ultimo giro è stata una bella battaglia con lui. Lui mi ha superato alla curva 9 e io l’ho superato alla 1. È stata una gara caotica ma molto positiva per noi”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

Articoli correlati

News F1

F1 | Nurburgring disponibile a entrare nel calendario 2021

"Ovviamente ogni altra valutazioni sarà fatta se e quanto Liberty Media deciderà di intavolare una trattativa", ha dichiarato un portavoce
Dopo l’ottima esperienza della passata stagione con il Gran Premio dell’eiffel, il Nurburgring si è detto disponibile a entrare a