F1 GP Messico, Prove Libere 1: Hamilton dà il via al weekend

Ferrari a seguire davanti alle Force India. Rosberg settimo

F1 GP Messico, Prove Libere 1: Hamilton dà il via al weekend

Lewis Hamilton apre le danze in Messico e si intasca la prima sessione di Prove Libere davanti alle due Ferrari, con Vettel – staccato di 79 millesimi – a precedere Raikkonen. Il pilota della Mercedes ha fermato il cronometro a 1:20.914, ottenuto con la gomma medium, mentre le Rosse hanno girato con la sola soft. Alle spalle del quartetto di testa le due Force India, su gomma supersoft, e a seguire Bottas, Rosberg, Ricciardo, Massa e Kvyat.

Cronaca – Freddo e nuvole a Città del Messico – 12°C la temperatura dell’aria e 18°C quella dell’asfalto – quando scatta il verde in pit lane. Le due Renault sono le prima a lasciare i box, insieme alla Ferrari di Vettel. La pista si riempie poco dopo, con i piloti che compiono i consueti primi giri di installazione. I primi riscontri parlano di un tracciato molto sporco. Breve pausa ai box, con i meccanici Ferrari impegnati a risolvere il problema a un sensore sulla Rossa di Kimi. Gomma supersoft per Nasr, le Toro Rosso e le Force India; soft per le Haas, Ocon e Verstappen, e medium per tutti gli altri. Ocon è il primo a fermare il cronometro, 1:28.842, quindi lo sorpassa Alonso, in 1:26.398. Magnussen intanto si inserisce al secondo posto con la mescola medium, e Palmer alle sue spalle con la stessa gomma. Bottas passa in testa in 1:24.337 con la gomma soft, Sainz è terzo. Vettel si prende il secondo posto con le soft, quindi Rosberg diventa leader in 1:22.748. Mescola soft per il pilota Mercedes alle spalle del quale si piazza Hamilton con la stessa mescola. Il tre volte iridato passa in testa in 1:21.936, mentre Verstappen è terzo.

Dopo la prima mezz’ora: Hamilton, Rosberg, Bottas, Verstappen, Ricciardo, Vettel, Massa, Kvyat, Sainz e Nasr. Perez si prende il terzo posto con la mescola più morbida. Sainz con la gomma rossa è ottavo. Supersoft anche per Kvyat mentre tutti gli altri sono su soft. Bandiera rossa in pista per la Sauber di Nasr che semina pezzi di carbonio e costringe così i marshall a intervenire. A metà sessione si riparte e anche Kimi torna a girare. Hamilton scende intanto a 1:21.633, Massa si infila in terza posizione davanti a Bottas; entrambi con la soft.

A metà sessione le Mercedes sono al comando seguite dalle Williams. Raikkonen intanto si è piazzato al settimo posto. Le Frecce d’Argento tornano a montare la gomma medium e il crono da battere scende a 1:21.527. Verstappen intanto torna ai box e scende dall’auto: problemi al brake by wire per lui. A un’ora dal via le Force India sono passate alle supersoft, con Perez secondo davanti a Hulkenberg. Seguono Rosberg, Ricciardo, Bottas, Kvyat, Grosjean, Massa, Verstappen, Kimi, Gutierrez e Vettel. Le due Ferrari passano alla soft nuova. Vettel si prende il terzo e quindi il secondo posto; Raikkonen gli si accoda. Hamilton è sceso a 1:20.914. Dietro alle due Rosse troviamo quindi Perez, Hulkenberg, Bottas, Rosberg, Ricciardo, Massa e Kvyat.

Nelle fasi conclusive fa il suo ingresso in pista anche una leggera pioggia. Hamilton chiude la prima sessione al comando davanti a Vettel, Kimi, Perez, Hulkenberg, Bottas, Rosberg, Ricciardo, Massa e Kvyat.

F1 GP Messico – Tempi, risultati e giri Prove Libere 1

1 44 Lewis Hamilton Mercedes 1’20″914 34
2 05 Sebastian Vettel Ferrari +00″079 1’20″993 22
3 07 Kimi Raikkonen Ferrari +00″158 1’21″072 19
4 11 Sergio Pérez Force India +00″286 1’21″200 23
5 27 Nico Hulkenberg Force India +00″495 1’21″409 23
6 77 Valtteri Bottas Williams +00″533 1’21″447 34
7 06 Nico Rosberg Mercedes +00″759 1’21″673 32
8 03 Daniel Ricciardo Red Bull +00″813 1’21″727 27
9 19 Felipe Massa Williams +00″922 1’21″836 31
10 26 Daniil Kvyat Toro Rosso +01″301 1’22″215 29
11 08 Romain Grosjean Haas +01″586 1’22″500 21
12 55 Carlos Sainz Toro Rosso +01″649 1’22″563 32
13 09 Marcus Ericsson Sauber +01″809 1’22″723 17
14 35 Max Verstappen Red Bull +01″963 1’22″877 10
15 21 Esteban Gutiérrez Haas +01″996 1’22″910 23
16 14 Fernando Alonso McLaren +02″175 1’23″089 25
17 12 Felipe Nasr Sauber +02″175 1’23″089 12
18 22 Jenson Button McLaren +02″428 1’23″342 24
19 20 Kevin Magnussen Renault +02″642 1’23″556 32
20 31 Esteban Ocon Manor +03″169 1’24″083 30
21 30 Jolyon Palmer Renault +03″183 1’24″097 35
22 23 Pascal Wehrlein Manor +03″436 1’24″350 28

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati