F1| GP d’Australia: qualifica amara per Ricciardo

L'australiano dispiaciuto per non aver regalato una buona qualifica ai fans

F1| GP d’Australia: qualifica amara per Ricciardo

Non era il risultato che l’australiano sperava di ottenere davanti al suo pubblico; mentre stava effettuando il suo primo giro lanciato nella Q3, alla curva 14, ha perso il posteriore della sua Red Bull e con esso, anche la qualifica.Un errore pesante che è costato numerose posizioni in griglia e domani, sarà molto difficile poter recuperare, visto anche il gap della Mercedes e della Ferrari.
“E’ successo tutto rapidamente”, ha commentato il pilota della Red Bull dopo la qualifica, “sentivo che il posteriore era al limite, mi stava scappando e purtroppo non sono riuscito a tenerlo. Mi ha preso di sorpresa e succede quando c’è più portata aerodinamica e aderenza sui pneumatici; quando non riesci a controllare, diventa tutto più aggressivo”.

Fortunatamente per il pilota non ci sono state conseguenze dopo l’impatto con le barriere ma ovviamente rimane la delusione per non aver regalato un buon risultato alle centinaia di tifosi presenti per sostenere l’idolo di casa. Tuttavia, resta ancora molto da imparare:

“In genere sono uno che non va mai contro le barriere, quindi oggi per me è stato molto strano trovarmi in questa situazione. Quando senti di avere più grip, attacchi più aggressivo però capita poi di commettere degli errori come oggi e non puoi rimediare. Queste nuove macchine sono animalesche, mi piacciono”.

Daniel ha chiesto scusa al proprio team per avergli dato maggiore lavoro da svolgere e spera di potergli offrire una birra o due, se riesce a recuperare qualche posizione in gara.

“Mi dispiace per loro perchè lavorano da giorni per sistemare le macchine ma spero di ripagarli domani con un buon risultato”.

Jessica Cortellazzi

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati