F1 | Ferrari nell’occhio del ciclone: esposto del Codacons all’Antitrust contro lo sponsor “Mission Winnow”

La presenza sulla SF90 del brand di proprietà di Philip Morris International rappresenterebbe una forma di pubblicità indiretta al tabacco

F1 | Ferrari nell’occhio del ciclone: esposto del Codacons all’Antitrust contro lo sponsor “Mission Winnow”

Nuove grane legali incombono sulla Ferrari: a pochi giorni dalla presentazione della nuova SF90, il Codacons (associazione in difesa dei consumatori e dell’ambiente) ha depositato un esposto all’Antitrust per verificare la legalità del title sponsor “Mission Winnow” (presente sulla Rossa già da ottobre 2018), brand di proprietà di Philip Morris International, compagnia statunitense attiva nell’industria del tabacco e storico partner della scuderia di Maranello.

Proprio l’esposizione della scritta “Mission Winnow” sulla vettura del 2019, infatti, rappresenterebbe una forma di pubblicità indiretta al tabacco e, quindi, una violazione del regolamento previsto in Italia e da anni anche in Formula 1.

In attesa di capire gli sviluppi dell’indagine, Codacons sarebbe addirittura pronta a richiedere il sequestro delle Ferrari di Sebastian Vettel e Charles Leclerc: il tutto a poche ore dal via dei test pre-campionato di Barcellona.

Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

5 commenti
  1. Roberto30000

    17 Febbraio 2019 at 13:13

    E un’altra cazzata made in Ferrari.
    Non ne combinano mai una buona.
    Da eliminare immédiatement économie quella livrea

  2. idrija

    17 Febbraio 2019 at 15:29

    Dai…non parlare stupidagini…e tutto per fare destabilizare la Ferrari. Sono ridicoli…two faces….

  3. Victor61

    17 Febbraio 2019 at 18:07

    ahí, ahí, ahí che cattivoni quelli della Codacons…beh magari così si tornerà al classico rosso corsa Ferrari senza main sponsor e saremo tutti più contenti 🙂

  4. Luigi176

    17 Febbraio 2019 at 21:09

    Da questo deduco che il Codacons, al momento, ha nulla di più importante di cui preoccuparsi. Devono aver già risolto tutte le grane legate ai ricorsi dei consumatori coinvolti nei vari crack di svariati istituti finanziari…

  5. .. non è normale

    18 Febbraio 2019 at 08:23

    Ridicoli i Codacons, come i fan mercedes-hamilton d’altronde hahahaha

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati