F1 | Ferrari, Mekies sul GP di Russia: “Sulla SF1000 ci saranno piccoli aggiornamenti aerodinamici”

"Il pacchetto ci permetterà di verificarne il funzionamento e avere una base certa per gli sviluppi successivi", ha ammesso il DS di Maranello

La Rossa arriva a Sochi dopo la deludente prestazione del Mugello
F1 | Ferrari, Mekies sul GP di Russia: “Sulla SF1000 ci saranno piccoli aggiornamenti aerodinamici”

Archiviato l’appuntamento disputato sul tracciato di proprietà del Mugello, dove ha celebrato lo storico traguardo delle 1000 gare nella massima serie, la Ferrari è pronta per il weekend del Gran Premio di Russia che si disputerà sulla pista di Sochi. Sul circuito che si affaccia sul Mar Nero, realizzato da Hermann Tilke unendo le strade adiacenti al villaggio olimpico, la Rossa porterà degli aggiornamenti sulla SF1000 come ha dichiarato il direttore sportivo Laurent Mekies.

Con il Gran Premio di Russia inizia la seconda parte della stagione – ha sottolineato Mekies – La prima è stata davvero intensa, con nove gare in undici settimane, e tutta la Formula 1 che ha affrontato una sfida grandissima come quella di disputare un Campionato del Mondo durante un periodo di pandemia. Credo che la risposta che è stata data sia molto forte: lavorando tutti insieme – FIA, Formula 1, squadre e media – siamo riusciti a realizzare qualcosa che era tutt’altro che scontato soltanto lo scorso maggio”.

Passando all’aspetto relativo alla pista il ds del Cavallino ha aggiunto: “Per la Scuderia è stata fin qui una stagione molto difficile, come dimostrano i risultati. Detto questo, non fa parte del nostro DNA mollare la presa, in nessuna circostanza. È questo lo spirito con cui approcciamo anche il weekend di gara di Sochi su una pista che non ci è mai stata troppo amica. Daremo il massimo, consapevoli che i nostri avversari diretti in questo momento sono tanti e competitivi”.

Mekies parlando poi del round di Sochi ha detto: “Sulla SF1000 ci saranno piccoli aggiornamenti aerodinamici che sono parte di un percorso che si completerà nelle prossime gare e che punta a correggere, per quanto possibile, le carenze evidenziate in queste gare, anche e soprattutto in ottica 2021. Il progresso atteso da questo primo pacchetto è piccolo ma ci permetterà di verificarne il funzionamento e avere una base certa per gli sviluppi successivi”.

Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

1 commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati