F1 | Ferrari, Maurizio Arrivabene: “Nulla è perduto, restano ancora sei gare”

Il team principal della Rossa: "Oggi chi ha vinto lo ha fatto con merito"

F1 | Ferrari, Maurizio Arrivabene: “Nulla è perduto, restano ancora sei gare”

Weekend da dimenticare in fretta per la Ferrari: il Gran Premio di Singapore doveva essere quello del riscatto della Rossa, ma non è andata secondo i piani. Dopo le tre sessioni di prove libere sembrava che Vettel e Raikkonen potessero dire la loro in gara, invece hanno disputato, per motivi diversi una corsa assolutamente anonima dopo una qualifica altrettanto incolore. Strategia sbagliata o semplicemente avversari più forti? Fatto sta che a Singapore, ancora una volta, Lewis Hamilton ha fatto vedere agli avversari che non ci si può permettere la minima sbavatura.

“Oggi chi ha vinto lo ha fatto con merito – ha dichiarato il team principal della Ferrari Maurizio Arrivabene. Dopo il sorpasso di Sebastian su Verstappen abbiamo provato una strategia aggressiva, tentando l’undercut con le gomme UltraSoft. Purtroppo nel giro chiave ci siamo trovati dietro la Force India di Perez, che non ci ha permesso di essere abbastanza veloci. Nonostante il risultato di oggi nulla è perduto. Con calma e determinazione affronteremo le sei gare che restano per lottare fino alla fine”.

Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

5 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati