F1 | Ferrari, Charles Leclerc è settimo: “Deluso, ma resto fiducioso per la gara”

"Non siamo stati in grado di sfruttare il potenziale a disposizione" ha aggiunto il monegasco

F1 | Ferrari, Charles Leclerc è settimo: “Deluso, ma resto fiducioso per la gara”

Dopo le difficoltà del venerdì, Charles Leclerc e la Ferrari avevano cominciato a sperare, fomentati dagli ottimi risultati delle FP3: Sainz e il monegasco si erano piazzati rispettivamente in quarta e quinta posizione, ed era legittimo quindi sperare almeno in una vettura in seconda fila al termine delle qualifiche. Invece, purtroppo, Sainz ha messo la vettura a muro nel Q2, condannandosi alla quindicesima posizione, mentre Leclerc ci prova, ma non può fare di più: è settimo. Davanti a lui, in terza fila, la AlphaTauri di un incredibile Pierre Gasly e la McLaren di Lando Norris, diretto rivale per il campionato costruttori. Si prospetta, quella all’Hungaroring, una gara difficile, con la pista che poco si presta ai sorpassi. Non il modo migliore per chiudere la prima parte di stagione prima della pausa estiva.

“Sono deluso, perché mi aspettavamo più di un settimo posto. Oggi l’aspetto più insidioso non sono state le temperature elevate, bensì il vento che è aumentato in Q2. Questo ci ha messo in difficoltà nella gestione del posteriore e così non siamo stati in grado di sfruttare il potenziale a disposizione – ha spiegato il monegasco – i punti comunque si assegnano domani e, considerato il nostro passo gara, sono fiducioso. Certo, questa non è una pista sulla quale sia facile sorpassare, per cui partire bene potrà fare la differenza.

 

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati