F1 | Ferrari, Binotto: “Non illudiamoci, i giochi non sono ancora chiusi”

"Mancano tre gare e dobbiamo continuare così per raggiungere l'obiettivo", ha aggiunto

F1 | Ferrari, Binotto: “Non illudiamoci, i giochi non sono ancora chiusi”

Buon weekend per la Ferrari in Brasile. Leclerc e Sainz hanno concluso in quinta e sesta posizione, conquistando 18 punti vitali per il terzo posto nel mondiale costruttori, contro il decimo posto di Norris, e questo vuol dire 34 lunghezze recuperate su McLaren nel giro di sette giorni, davvero tanti e probabilmente decisivi da qui a fine campionato.

“Un buon risultato in ottica campionato, visto che ci permette di raddoppiare il margine di vantaggio sui più immediati inseguitori nella classifica costruttori – ha commentato Mattia Binotto, team principal della Ferrari. Detto ciò, questi 31,5 punti non ci fanno certo illudere che i giochi siano fatti, tutt’altro. Sappiamo bene che le cose possono cambiare in fretta e che i nostri avversari diretti sono molto forti. In un fine settimana intenso, la squadra, in pista e a Maranello, ha lavorato con grande impegno e precisione, affrontando tutte le difficoltà con l’approccio giusto. Oggi tutte le fasi della corsa sono state gestite bene: strategia, gestione degli pneumatici, pit-stop e i piloti hanno guidato in maniera molto pulita ed efficace. Mancano tre gare alla fine e dobbiamo continuare su questa strada per arrivare a raggiungere quello che è diventato l’obiettivo di questo finale di stagione”.

5/5 - (2 votes)

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati