F1 | Ferrari, Binotto: “Il nuovo simulatore sarà estremamente utile”

Il Cavallino sta potenziando le proprie strutture

F1 | Ferrari, Binotto: “Il nuovo simulatore sarà estremamente utile”

La Ferrari nel 2022 potrà sfruttare un nuovo simulatore, mandando in pensione quello attuale, non del tutto a passo con i tempi. In tempi di divieto di test il lavoro al simulatore è diventato di vitale importanza, per sviluppare l’auto, lavorare su tutti i parametri, come assetti e comprensione delle gomme e per preparare le gare. L’importanza della correlazione dei dati tra il virtuale e il reale negli ultimi anni è cresciuta a dismisura, con le squadre alla ricerca della massima precisione in sede di simulazione.

Mattia Binotto ha parlato del nuovo simulatore di Maranello, che entrerà in funzione entro due o tre mesi.

“Il nuovo simulatore è stato assemblato e lo stiamo commissionandoha dichiarato il team principal di MaranelloCi vogliono ancora due o tre mesi, l’intenzione è quello di usarlo a tempo pieno nella prossima stagione. Ci sono ancora attività da fare in termini di correlazione, pensiamo che avere un simulatore efficace aiuti molto a capire i problemi come quelli avuti con il degrado degli pneumatici in Francia. Il nostro simulatore attuale non è il migliore della classe, quello nuovo sarà estremamente utile, ci serviva un passo avanti”.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati