F1 | Ecclestone: “Verstappen? Nessun campione del mondo vorrebbe averlo in squadra”

L'ex patron della Formula 1: "Non credo che Ferrari o Mercedes lo accoglierebbero a braccia aperte"

F1 | Ecclestone: “Verstappen? Nessun campione del mondo vorrebbe averlo in squadra”

La guida aggressiva, senza compromessi, di Max Verstappen nei prossimi anni potrebbe precludergli la possibilità di correre in un top team: troppo ingombrante la sua figura per affiancarla a un campione del mondo. È questo il pensiero di Bernie Ecclestone, ex patron della Formula 1: “Penso che nessun campione del mondo vorrebbe averlo in squadra” – ha affermato a Nico Rosberg nel suo podcast “Beyond Victory”. “Penso che dovrà fare un lavoro più grande di Alonso per ottenere un sedile in un top team”.

“Non credo che Ferrari o Mercedes lo accoglierebbero a braccia aperte” – ha proseguito l’87enne britannico. “Dimentica la parola numero uno, presumiamo che tu sia il migliore in squadra e qualcuno ti dica che ‘il pilota che guiderà l’altra macchina sarà Verstappen’. È una storia diversa. Sebastian (Vettel) non lo vorrebbe, così come Lewis (Hamilton)”.

Ad ogni modo, sulla carta, il problema non si dovrebbe porre: Verstappen, Hamilton e Vettel, difatti, hanno il contratto in scadenza con le rispettive squadre nel 2020. Secondo PlanetF1, però, sul contratto dell’olandese della Red Bull ci sarebbe una clausola per svincolarsi alla fine del prossimo anno nel caso in cui le prestazioni del motore Honda non si rivelassero all’altezza.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati