F1 | Ecclestone sulla Sprint Race al sabato: “Non cambierebbe lo spettacolo”

"Serve la griglia invertita", ha dichiaro Ecclestone

Ecclestone non crede che il format delle Sprint Race possa cambiare lo spettacolo in pista
F1 | Ecclestone sulla Sprint Race al sabato: “Non cambierebbe lo spettacolo”

Intervistato da Autosport, Bernie Ecclestone ha “bocciato” la struttura della “Sprint Race” proposta da Stefano Domenicali per la stagione 2021, evidenziando come questa novità, senza l’ausilio della griglia invertita, rischia di non mescolare le carte nelle posizioni di vertice della classifica. Secondo l’ex Boss della Formula 1, Liberty Media deve spingere per un’inversione delle posizioni di partenza alla domenica, aspetto che costringerebbe le squadre più veloci a recuperare terreno e quindi a generare spettacolo. Un punto di vista già proposto nelle scorse settimane, ma che le scuderie ritengono troppo “artificiale” e quindi non adatto al DNA del Circus.

“Cosa penso delle gare sprint? Il pubblico guarderebbe la gara della domenica soltanto con la garanzia che quest’ultima possa offrire qualcosa di diverso rispetto a quella del sabato”, ha dichiarato Bernie Ecclestone. “Se quella del sabato stabilisce la griglia di partenza di quella della domenica perché uno spettatore dovrebbe guardarla? Il risultato, quasi sicuramente, sarebbe lo stesso di quello già emerso nella giornata di sabato”.

“A mio parere, la gara sprint deve assegnare punti e in base a questi invertire la griglia di partenza della domenica”, ha aggiunto il Manager inglese. “Se per esempio il vincitore al sabato ottiene 15 punti, allora la domenica partirà con 15 posizioni di penalità. Con questo sistema entrambe le gare si rivelerebbero interessanti e in più si porrebbero dei dubbi strategici ai piloti sulla condotta da tenere nella competizione del sabato”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati