F1 | Ecclestone contro Liberty Media: “La situazione in Australia non è stata gestita bene”

"Hanno rimandato la decisione per troppo tempo", ha aggiunto

Ecclestone ha criticato al gestione della situazione in Australia da parte di Liberty Media
F1 | Ecclestone contro Liberty Media: “La situazione in Australia non è stata gestita bene”

In una chiacchierata concessa ad Auto Bild, Bernie Ecclestone ha parlato della cancellazione del GP d’Australia, appuntamento che doveva aprire il prossimo mondiale 2020 di Formula 1, sottolineando come la decisione di annullare il week-end di gara sia stata presa con delle tempistiche totalmente sbagliate.

Secondo “Mr E”, Liberty Media non è riuscita a mettere d’accordo squadre, FIA e organizzatori, aspetto che ha provocato un “rimpallo” di responsabilità, soprattutto dal punto di vista economico. La Federazione Internazionale, ricordiamo, ha annunciato la cancellazione del Gran Premio d’Australia alle ore 9.00 locali, un’ora prima delle FP1 sul tracciato dell’Albert Park.

“Il problema risiede nel fatto che hanno rimandato la decisione per troppo tempo”, ha dichiarato Bernie Ecclestone. “Ci sono delle responsabilità finanziarie, ovviamente, ma queste dipendono strettamente da chi ha chiesto la cancellazione. Chiunque sia deve assumersi le responsabilità, anche se all’apparenza nessuno sembrava concordare la decisione”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

2 commenti

Articoli correlati