F1 | Doornbos mette in allerta la Red Bull: “Newey ha diminuito il proprio impegno in squadra”

"In Red Bull gira tutto intorno a lui, ma da quanto ho sentito sta lavorando meno all'interno della squadra", ha affermato l'olandese

Doornbos ha parlato dello sviluppo Red Bull, sottolineando come Singapore sia stato un piccolo campanello d'allarme
F1 | Doornbos mette in allerta la Red Bull: “Newey ha diminuito il proprio impegno in squadra”

Intervistato dalla stampa olandese, Robert Doornbos ha parlato della presenza di Adrian Newey all’interno dello staff tecnico del team Red Bull, sottolineando come l’inglese stia pian piano diminuendo il proprio supporto alla scuderia austriaca.

Secondo quanto dichiarato dall’olandese a Ziggo Sport, infatti, Newey sta portando avanti alcuni progetti esterni alla Formula 1, aspetto che ovviamente sta parzializzando il suo lavoro a Milton Keynes. Una situazione che preoccupa e non poco la Honda, visto che il contributo dell’ingegnere britannico risulta fondamentale all’interno della scuderia quattro volte iridata.

“Adrian Newey è un genio”, ha affermato Robert Doornbos. “Penso che non abbia nove titoli mondiali solo per il suo nome. In Red Bull gira tutto intorno a lui, ma da quanto ho sentito sta lavorando meno all’interno della squadra, senza impegnarsi al 100%, dato che collabora su progetti esterni come l’Aston Martin Valkyrie e il team con Jean-Eric Vergne”.

“Ritengo che quando un’intera organizzazione ruota attorno alla figura di un solo uomo e quest’ultimo non è presente in maniera attiva, si possono verificare dei problemi”, ha proseguito l’olandese. “Singapore, proprio in tal senso, può essere un campanello d’allarme e Honda deve sentirsi preoccupata da questa situazione”.

F1 | Doornbos mette in allerta la Red Bull: “Newey ha diminuito il proprio impegno in squadra”
5 (100%) 2 votes
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati