F1 | Binotto sul Mugello: “Questo Gran Premio è un forte segnale di ripartenza”

"La Ferrari c’è stata per 70 anni e continuerà per almeno altri 70", ha aggiunto il Team Principal

Binotto ha analizzato gli aspetti positivi di questo fine settimana al Mugello
F1 | Binotto sul Mugello: “Questo Gran Premio è un forte segnale di ripartenza”

A poche ore dalle prime libere sul tracciato del Mugello, teatro del prossimo Gran Premio della Toscana Ferrari 1000, Mattia Binotto ha analizzato gli aspetti positivi di questo 1000esimo GP della Rossa in Formula 1, sottolineando come la tre giorni di gara in casa della Ferrari regalerà all’Italia, e al motorsport in generale, un forte segnale di ripartenza.

Il Mugello, ricordiamo, sarà il primo Gran Premio a porte aperte dallo scoppio dell’emergenza Coronavirus, visto che nell’arco della tre giorni ospiterà ben 8.400 persone (2.800 al giorno).

“Le premesse sono tutte molto belle anche in un momento sportivo difficile come quello che stiamo vivendo”, ha dichiarato Mattia Binotto.“Non ci nascondiamo dietro risultati non all’altezza delle nostre aspettative. Celebreremo la nostra storia indipendentemente dal momento presente che stiamo vivendo”.

“La Ferrari c’è stata per 70 anni e continuerà per almeno altri 70”, ha proseguito l’ingegnere italo-elvetico. “Inoltre festeggeremo questo traguardo con il primo evento internazionale aperto al pubblico in Italia dopo la pandemia. Per noi questo evento è anche un segnale di ripartenza che vogliamo dare a tutto il Paese“.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati