Emergono dettagli sul meeting fra federazione e scuderie

Emergono dettagli sul meeting fra federazione e scuderie

Dopo l'annuncio dell'accordo raggiunto ieri a Ginevra fra FIA e FOTA, sui cui elementi non e' stato ancora ufficializzato nulla, sono emerse tuttavia alcune indiscrezioni sulle direttive che lo dovrebbero caratterizzare.

Innanzitutto, la vita utile del propulsore dovrebbe essere estesa da due a tre Gran Premi, ed i costruttori di motori avrebbero l'obbligo di rifornire i team clienti ad un prezzo "politico" di 10 milioni di euro a stagione.

Le prossime discussioni fra le parti, che si terranno nell'ultimo week-end agonistico in Brasile, dovrebbero riguardare ulteriori limitazioni sui test e l'utilizzo delle "customer cars" da parte dei team minori. Si ritiene anche, che FIA e FOTA non siano ancora d'accordo sul futuro del KERS, con i costruttori pronti a spingere per una tecnologia standard e le federazione intenzionata a stimolarne sviluppi indipendenti che lo rendano un elemento di differenziazione tecnologica.

(g.08)

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati