Capelli lascia la SIAS, ente gestore di Monza

Imola sempre più favorita come sostituta per il GP d'Italia

Capelli lascia la SIAS, ente gestore di Monza

Che attorno a Monza e al suo futuro tirasse una brutta aria era cosa nota da tempo e la visita in quel del Bahrain del Presidente di Formula Imola Uberto Selvatico Estense non aveva certo aumentato gli spiragli di risoluzione a favore del Tempio della Velocità.

Ma questo giovedì, a rincarare la dose di pessimismo, è giunta la notizia diffusa da La Gazzetta dello Sport delle dimissioni dal consiglio d’amministrazione del gestore dell’autodromo brianzolo SIAS di Ivan Capelli, tutt’ora in carica come boss dell’ACI Milano, forse stanco del continuo e vergognoso tira e molla tra Bernie Ecclestone, che vorrebbe 19 milioni di euro annui per la prosecuzione del contratto per ancora 4/7 stagioni, e il nuovo vertice formato da Andrea Dell’Orto e Francesco Ferri.

Ricordiamo che i dirigenti della struttura avevano posto come condizione al Circus la modifica del Curvone a favore di un normale cambio di direzione, decisamente più lento, per riportare le Superbike in pista nel 2017.

Chiara Rainis

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati