Brawn riaccende la speranza: “Segnali incoraggianti sullo stato di salute di Schumacher”

L'ex dt della Ferrari rispetta il silenzio della famiglia Schumacher

Brawn riaccende la speranza: “Segnali incoraggianti sullo stato di salute di Schumacher”

Il prossimo 29 dicembre saranno passati esattamente tre anni dall’incidente sugli sci occorso a Michael Schumacher sulle nevi di Meribel, un improvviso voltafaccia del destino che sta costringendo il campionissimo tedesco – alle prese con il percorso di riabilitazione nella propria villa svizzera di Gland – a vincere la battaglia più importante dopo i numerosi trionfi riportati in carriera.

Nel corso di questi anni sono trapelate numerose notizie sullo stato di salute del Kaiser, molte delle quali false, che hanno solamente alimentato una becera speculazione.

Ora a parlare di Schumacher è una voce autorevole, quel Ross Brawn – tornato nell’ultimo periodo alla ribalta mediatica come possibile successore di Bernie Ecclestone in seno alla Formula Uno – che ha condiviso con il sette volte campione del mondo tantissimi successi.

La famiglia ha scelto di non comunicare lo stato di salute in cui verte Michael e io rispetto la loro decisione – ha dichiarato Brawn in un’intervista rilasciata alla BBC – Ci sono segnali incoraggianti e noi tutti preghiamo ogni giorno affinchè ce ne siano di nuovi. Non posso dire altro, perché ripeto rispetto la linea presa dai familiari di Michael.

Quello che posso dire è che molte voci uscite sullo stato di salute di Michael sono false. Dobbiamo solo continuare a sperare e a pregare ogni giorno, fino a quando Michael si riprenderà completamente.

Piero Ladisa 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati