Jaime Alguersuari offre “un notebook di segreti” per il 2013

"Ho completato l'equivalente di 11 gran premi quest'anno, testando centinaia di set di gomme"

Jaime Alguersuari offre “un notebook di segreti” per il 2013

Jaime Alguersuari spera che il suo “piccolo notebook” potrà aiutarlo a ritornare sulla griglia di F1 nel 2013.

La pubblicazione di El Confidencial riporta che l’ex pilota della Toro Rosso sta osservando il sedile vacante che si è appena liberato alla Force India.

Ci sono molti contendenti per questo posto, ma Alguersuari crede che il suo ruolo di collaudatore principale della Pirelli possa dargli qualche chance in più.

Infatti oltre che con i migliaia di chilometri percorsi con la Renault di test della Pirelli, Alguersuari ha anche corso al simulatore della Dallara testando le gomme del 2013.

“E’ molto importante, perchè se cambi la struttura della mescola e il profilo della gomma, hai bisogno di molta pratica per poter venirne a capo” ha dichiarato il ventiduenne.

I principali rivali di Alguersuari nella corsa ai sedili liberi potranno testare le gomme del 2013 solo nelle prove libere dell’ultimo Gran Premio del Brasile.

“Ho completato l’equivalente di 11 gran premi quest’anno, testando centinaia di set di gomme, che ti danno molta confidenza e ti aiutano a capire i range di temperatura, l’equilibrio e la durata”.

“A casa ho il mio piccolo notebook con tutti i segreti per il prossimo anno”, ha aggiunto lo spagnolo.

Stefano Rifici

Leggi altri articoli in Mercato

Lascia un commento

4 commenti
  1. ale

    1 novembre 2012 at 23:28

    no comment

    • luciano

      2 novembre 2012 at 00:23

      ma cerca posto come pilota o ingegnere di pista??? si sta cedendo veramente nel ridicolo… piloti che poromettono soldi, altri che pormetto non segreti delle scuderie, altri delle gomme… non mi stupirei che nei contratti dei piloti tra qualche anno, compaiano clausule che li tengano lontano dalla f1 per un paio di stagioni prima di cambiare scuderia…

  2. njs777

    2 novembre 2012 at 10:29

    dopo un’uscita come questa sarebbe opportuno che si dedichi alla musica. Professionalmente come pilota dimostra di valere zero.

  3. Marcoct212v

    2 novembre 2012 at 16:40

    Ormai non sà che fare per farsi ingaggiare da qualcuno XD

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati